Platee terza dose in Piemonte: immunodepressi, altamente fragili, ospiti e operatori RSA, personale sanitario e over 60 Da lunedì 22 novembre si aggiungerà anche la categoria 40-59 anni

TORINO – Platee terza dose in Piemonte. In Piemonte sono in tutto 1,5 milioni le persone che hanno completato il ciclo vaccinale nelle categorie attualmente autorizzate (immunodepressi, altamente fragili, ospiti e operatori RSA, personale sanitario e over 60). Di questi 780.000 circa hanno già maturato il periodo necessario per la somministrazione della terza dose e tra loro quasi 430.000 l’hanno già ricevuta. Alla platea autorizzata per la dose addizionale da lunedì 22 novembre si aggiungerà anche la categoria 40-59 anni: in Piemonte sono oltre 1 milione le persone che hanno completato il ciclo vaccinale in questa fascia d’età.

IN PIEMONTE 2 SU 3 TRA I RICOVERATI IN TERAPIA INTENSIVA PER COVID NON SONO VACCINATI

Dai dati aggiornati ad oggi in Piemonte due su tre fra i ricoverati per Covid in terapia intensiva non sono vaccinati. In particolare, dei 29 ricoveri attuali 20 riguardano pazienti non vaccinati (13 uomini e 7 donne), altri 9 sono invece pazienti vaccinati ma con un quadro clinico serio per patologie pregresse (5 uomini e 4 donne).

UN ANNO FA L’IMPATTO DELLA PANDEMIA IN PIEMONTE ERA 10 VOLTE PIÙ ALTA: CONFRONTO DATI COVID 19 OTTOBRE-19 NOVEMBRE 2020/2021

Dal confronto dei dati Covid dell’ultimo mese rispetto allo stesso periodo del 2020 emerge in modo chiaro che l’impatto del virus in Piemonte un anno fa era dieci volte più alto per numero di contagi e ricoveri ospedalieri. Un impatto ancor più impressionante lo si evidenza sulla mortalità passata dai 1.522 decessi registrati nel mese a cavallo tra ottobre e novembre 2020 ai 60 nello stesso periodo di quest’anno. I contagiati sono passati dai 95.254 di allora ai 9.965 di oggi, mentre il numero medio di posti letto occupati di terapia intensiva da 227 a 21 e di degenza ordinaria da 3.297 a 216. “Questi dati ci fanno capire l’importanza di vaccinarsi, perché a fare la differenza su questi numeri sono stati i vaccini” sottolineano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.

agenda banner

LA PUBBLICITÀ ONLINE

Col passare degli anni, gli investimenti nel settore pubblicitario online sono aumentati notevolmente. La pubblicità sul web propone il grande vantaggio di poter calcolare il proprio budget e tenerlo sotto controllo. Poi monitorare i risultati delle campagne e ottimizzarle strada facendo, studiare i risultati e imparare a replicarli nonché a incrementarli. Tra l’altro, consente di raggiungere un pubblico sempre più ampio, in maniera meno dispendiosa rispetto alle tecniche di marketing tradizionale e su carta. Perciò sì: la pubblicità online è attualmente una risorsa molto importante. Per ogni tipo di azienda e professionista. Informatevi, questo è il link.