Piemonte, confermata la zona rossa fino al 3 dicembre Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un'ordinanza in vigore da oggi

ROMA – Confermata la zona rossa in Piemonte fino al 3 dicembre. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha infatti firmato un’ordinanza, in vigore da oggi, con cui si rinnovano le misure relative alle regioni Calabria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Valle d’Aosta. La nuova ordinanza è valida fino al 3 dicembre, ferma restando la possibilità di nuova classificazione prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre 2020. La decisione è stata presa nonostante l’Rt nazionale sia sceso a 1,18 e quasi tutte le Regioni abbiano dati migliori rispetto alla settimana scorsa. I dati della settimana in possesso della Cabina di regia non cambiano dunque i colori delle regioni. Fortunatamente nessuna è peggiorata e dunque bisogna attendere la prossima settimana per una eventuale attenuazione delle misure in atto. Il Piemonte rimane dunque per ora zona rossa.

LA SITUAZIONE

Nell’emergenza Coronavirus dalla Cabina di regia scrivono: “Nella maggior parte del territorio nazionale la trasmissibilità è compatibile con uno scenario di tipo 2 con alcune Regioni. In cui la trasmissione è ancora compatibile con lo scenario 3. Si osserva una riduzione nella trasmissibilità rispetto alla settimana precedente suggerendo un iniziale effetto delle misure di mitigazione introdotte a livello nazionale e regionale dal 14 ottobre 2020. Questo andamento non deve portare ad un rilassamento delle misure o ad un abbassamento dell’attenzione nei comportamenti”. 

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!