Partita la prima nave dell’ONU dall’Ucraina con il grano per l’Africa La spedizione di 23.000 tonnellate di grano

ROMA – Partita la prima nave dell’ONU dall’Ucraina (Comunicato ONU).

LA PRIMA SPEDIZIONE VIA MARE UCRAINA

La prima spedizione via mare di grano ucraino per gli interventi umanitari dell’agenzia ONU World Food Programme (WFP) ha lasciato oggi il porto ucraino di Yuzhny (Pivdennyi). Si tratta di un’altra importante pietra miliare negli sforzi per fare in modo che il grano ucraino, tanto necessario fuori dal paese colpito dal conflitto, torni  sui mercati globali e nei paesi più colpiti dalla crisi alimentare globale. La spedizione di 23.000 tonnellate di grano servirà alla risposta umanitaria del WFP nel Corno d’Africa, regione colpita dalla siccità e minacciata dalla carestia. Il Corno d’Africa è una delle tante aree del mondo in cui il quasi completo arresto del mercato globale dei cereali e degli alimenti ucraini ha reso la vita ancora più difficile alle famiglie già alle prese con l’aumento della fame.

L’APERTURA DEI PORTI DEL MAR NERO

“L’apertura dei porti del Mar Nero è la singola cosa più importante che possiamo fare in questo momento per aiutare gli affamati nel mondo”, ha detto David Beasley, Direttore Esecutivo del WFP. “Non basteranno le navi di grano fuori dall’Ucraina per fermare la fame nel mondo, ma con il ritorno del grano ucraino sui mercati globali c’è la possibilità di fermare l’ulteriore avvitamento di questa crisi alimentare globale”. Sono 345 milioni, numero mai raggiunto prima, le persone che, in 82 paesi, si trovano ora ad affrontare una grave insicurezza alimentare, mentre fino a 50 milioni di persone in 45 paesi sono sull’orlo della carestia e rischiano di precipitarvi senza il supporto umanitario. Con la ripresa del traffico marittimo commerciale e umanitario in entrata e in uscita dai porti ucraini del Mar Nero si attenueranno alcune interruzioni dell’approvvigionamento globale, portando sollievo ai paesi che maggiormente stanno soffrendo la peggiore crisi alimentare globale.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.