Crea sito

Oulx: un “Precapodanno” con la “Notte di ghiaccio” organizzata dai commercianti A partire dalle 17.30 per le vie del paese ci saranno i negozi aperti, le bancarelle con tante prelibatezze assortite, musica e animazione per i bambini.

OULX –  Sabato 29 dicembre ritorna in veste invernale la festa “Notte di ghiaccio” organizzata dai commercianti di Oulx, un  vero e proprio”Precapodanno“. A partire dalle 17.30 per le vie del paese ci saranno i negozi aperti, le bancarelle con tante prelibatezze assortite, musica e animazione per i bambini. Il colore di questa edizione sarà il rosso che farà da filo conduttore lungo tutte le iniziative e le attività della “Via del Gusto“. A Oulx festa alle 20. 30, invece, serata di degustazioni con la scuola di cucina del Formont.

IL CAPODANNO

È usanza di alcune regioni considerare il Capodanno come il primo giorno dell’anno. Secondo il calendario gregoriano, il 1º gennaio segna l’inizio di un nuovo periodo, che solitamente incomincia una settimana dopo Natale, dedicato al riepilogo dell’anno appena trascorso, specialmente nelle radio, nelle televisioni, e nei quotidiani. I mass-media spesso, infatti, pubblicano articoli o trasmettono notizie su quanto è avvenuto durante l’ultimo anno, gli elenchi delle persone più in vista decedute durante l’anno appena terminato, i cambiamenti annunciati, previsti o prevedibili nel nuovo anno, come la descrizione delle leggi che entreranno in vigore il 1º gennaio e l’oroscopo per l’anno che verrà.

La sua origine convenzionale nel calendario gregoriano risiede nell’esigenza della Repubblica di nominare il più velocemente possibile il console Quinto Fulvio Nobiliore. Per inviarlo nella Iberia celtibara e la Lusitania dove era scoppiata nel 153 a.C. Una feroce sommossa capitanata dal barbaro Viriato. Così avvenne che il Console venne nominato con tre mesi e mezzo in anticipo . Questo rispetto alla abitudine romana di nominare il Console il 15 di marzo degli anni precedenti.