Crea sito

Novalesa: è morto nonno Vittorio Silvestro bersagliere con la Croce al Merito Il paese e l'Associazione Nazionale Bersaglieri in lutto

Vittorio SilvestroVittorio Silvestro

NOVALESA – Lutto in città e nell’Associazione Nazionale Bersaglieri della Valsusa: è morto il bersagliere Vittorio Silvestro. Classe 1923 era nato al Colle del Monceniso, ora francese, il 15 di agosto. Partì militare il 1° gennaio del 1943. L’anno cruciale della guerra. Era stato chiamato al servizio di leva nel 4° Reggimento Bersaglieri e da marzo fu in Croazia. In quel caos tra italiani e jugoslavi, divisi tra religioni, posizioni politiche e appartenenza territoriale Silvestro si trovò in armi mentre in Sicilia sbarcavano gli Alleati. Poi fu il crollo e l’8 settembre. Già l’11 era prigioniero dei tedeschi. Internato visse la durissima esperienza dei campi di concentramento e al lavoro coatto in fabbrica. Tornò a casa perchè malato di difterite, anzinchè essere lasciato morire, fu curato per ordine dell’ingegnere tedesco che dirigeva lo stabilimento, per poi tornare a lavoro. Dopo la liberazione avvenuta da parte degli inglesi rivide il cielo della Val Cenischia ad agosto del 1945.

Vittorio Silvestro

Vittorio Silvestro

IL SALUTO DEI BERSAGLIERI

Per la sua partecipazione al conflitto meritò la la Croce al Merito di Combattente. Era, in un paese di Alpini, uno dei tre ragazzi chiamati nell’arma di La Marmora. L’unico a sopravvivere alla guerra e alla prigionia. Silvestro era il decano dell’Associazione Nazionale Bersaglieri sezione della Valsusa. Nell’ultimo incontro avvenuto a Sant’Antonino ricevette una pergamena di riconoscimento e tanti, tanti, applausi. Sposato ebbe una figlia, due nipoti e i pronipoti. Sono stati tanti i messaggi di cordoglio arriva a Novalesa dov’era ben voluto da tutti. Hanno scritto i famigliari. “Desideriamo ringraziare con tutto il cuore coloro che sono intervenuti oggi ai funerali bersagliere del nostro amatissimo nonno Vittorio Silvestro, bersagliere. Di certo nonno nella sua ultima corsa verso il cielo si sarà voltato a guardare ammirato. Noi conserveremo per sempre il ricordo di tanto affetto e senso di appartenenza. Vogliamo condividere con voi la foto di ciò che lui orgogliosamente ha sempre conservato“.

Vittorio Silvestro

Vittorio Silvestro

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!