Nella notte incendio al tetto di una casa a Chiusa di San Michele

CHIUSA DI SAN MICHELE – Incendio al tetto di una casa a Chiusa di San Michele.

INCENDIO AL TETTO DI UNA CASA A CHIUSA DI SAN MICHELE

Poco dopo le 21 di ieri sera, sabato 21 gennaio, numerose squadre del comando di Torino sono intervenute nel comune di Chiusa di San Michele per l’incendio del tetto di una villetta. La squadra di Susa, quelle dei volontari di Condove e Borgone con l’autobotte hanno lavorato per spegnere e mettere in sicurezza l’alloggio mansardato ed il tetto attaccati dalle fiamme. Sul posto anche piattaforma tridimensionale dei volontari di Rivoli. Le operazioni coordinate dal funzionario di servizio hanno visto anche la presenza dell’assistenza del Soccorso Sanitario. La fine intervento è stato all’una di notte dopo molte ore di lavoro.

L’INTERVENTO

Vigili del Fuoco possono essere contattati con il numero unico di emergenza 112. Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco interviene nel soccorso pubblico e fa anche parte del servizio nazionale di Protezione Civile. Oltre al contrasto e alla prevenzione degli incendi, anche boschivi, ha diverse funzioni di soccorso pubblico e di difesa civile. In alcuni casi si occupa anche di polizia amministrativa e di polizia giudiziaria. In particolare esercita attività di vigilanza sulla prevenzione degli incendi. Fra le competenze principali c’è l’individuazione delle cause degli incendi per stabilire se si tratti di atti dolosi. Tra i compiti rientrano la salvaguardia di persone, animali e beni.

POSSONO ESSERE CHIAMATI AL 112

L’intervento di soccorso dei Vigili del Fuoco è sempre gratuito. Possono essere chiamati al 112 per il soccorso tecnico urgente o per segnalare e richiedere interventi in caso di incendi, incidenti, fughe di gas, allagamenti, presenza di materiali radioattivi e chimici. L’intervento di soccorso dei Vigili del Fuoco è attivo 24 ore su 24. Il soccorso tecnico urgente è effettuato da squadre operative presenti in tutto il territorio nazionale. Il personale operativo opera con mezzi e strumenti che sono presenti nei distaccamenti. Tutti i mezzi sono dotati di apparati ricetrasmittenti di ultima generazione in grado di coprire anche aree non servite dal servizio GSM e di apparati di segnalazione ottica e acustica per gli interventi effettuati con urgenza. A coordinare le attività di soccorso di una singola squadra vi è un caposquadra.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.