Nel 2017 il monumento dei Bersaglieri a Susa Il raduno del prossimo anno sarà a Sant'Antonino

S.ANTONINO – Nel 2017 il monumento dei Bersaglieri a Susa. Vanno di corsa al passo, e non si fermano mai, chi sono? I Bersaglieri della Sezione Francesco Rolando della Valle di Susa. Dopo il  magnifico raduno di Condove, molti ricordano ancora la Fanfara di Bergamo. Avvolse l’intero paese a suon di trombe ecco la novità. il presidente Armando Eulalio, e i suoi piumati, stanno facendo mille sforzi per farsi trovare pronti all’appuntamento degli appuntamenti. La posa e l’inaugurazione del nuovo monumento all’arma che verrà posato nell’area di Piazza d’Armi a Susa. Era proprio di Susa il bersagliere Francesco Rolando, a cui la città intitolò anche una via centrale, che con un’azione pregevole ottenne la Medaglia d’Oro al Valor Militare. Dunque al 2014, naturalmente di corsa!

I BERSAGLIERI

I Bersaglieri sono una specialità dell’Arma di fanteria dell’Esercito italiano. Così chiamata perché in origine formata da soldati addestrati al tiro con fucili di precisione a canna rigata. Ogni 18 giugno si festeggia l’anniversario della loro costituzione, avvenuta nel 1836. Fu denominato “Corpo” dalla fondazione fino al 1861. L’associazione d’arma di riferimento è l’Associazione nazionale bersaglieri. Il cappello piumato è il simbolo della specialità. Il Corpo dei bersaglieri venne istituito, con regio brevetto del 18 giugno 1836, dal re di Sardegna Carlo Alberto di Savoia su proposta dell’allora capitano del Reggimento guardie Alessandro La Marmora. Il compito assegnato alla nuova specialità prevedeva le tipiche funzioni della fanteria leggera – esplorazione, primo contatto con il nemico e fiancheggiamento della fanteria di linea.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!