Meteo Valsusa e Valsangone: è il momento delle grandi piogge, si passa da un estremo all’altro Domenica, l’avvicinamento di una depressione atlantica da ovest determinerà un graduale peggioramento

METEO VALSUSA E VALSANGONE – E’ il momento delle grandi piogge. Niente di strano, siamo a maggio, il mese della pioggia per eccellenza medie pluviometriche alla mano, e di pioggia ne abbiamo comunque bisogno. Aggiornamento dalla pagina Facebook Meteo Valle di Susa.

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE

Il rischio è che si passi da un estremo all’altro, ovvero da un deficit idrico ad un eccesso di piogge se avranno ragione i modelli che per le prossime 48 ore prevedono cumulate pluviometriche superiori a 100 millimetri su parte delle nostre zone, in particolar modo per le aree vallive interne, che saranno quelle a ricevere gli apporti maggiori, mentre le piogge saranno decisamente meno intense sulle pianure ad est. Tutto ciò per l’azione di una profonda depressione atlantica che proprio in queste ore sta raggiungendo l’Europa occidentale e qui troverà lo sbarramento offerto da un’area di alta pressione posizionata più ad est, che ne rallenterà l’incedere, dando luogo ad importanti fenomeni precipitativi sulle aree montane e vallive.

RIASSUNTO PREVISIONALE

LUNEDÌ: cielo coperto per l’intera giornata. Precipitazioni deboli dalla notte a partire dalle zone montane al confine con la Francia, localmente già moderate in prima mattina. In giornata piogge ovunque, più consistenti sull’interno valle e zone montane, in ulteriore intensificazione nel pomeriggio-sera: a causa della configurazione barica bloccata sarà possibile l’innesco di rovesci molto intensi e stazionari fra media e bassa valle, localmente in grado di creare delle criticità. Piogge intense anche in alta valle, con neve oltre i 2.200 metri e cospicui accumuli nevosi oltre i 2.500/2.600 metri. Temperature in calo nei valori massimi.
MARTEDÌ: cielo coperto. Schiarite irregolari dalla tarda serata a partire da sud-ovest. Piogge e rovesci intensi ad inizio nottata, in trasferimento verso est, con riduzione del carico precipitativo in valle. In giornata proseguono piogge e rovesci, nel complesso meno intensi ma con possibili temporali in concomitanza con il transito del fronte freddo. Attenuazione dei fenomeni in serata. Ancora nevicate in quota oltre i 2.000 metri. Venti forti da sud in quota fino al mattino, a seguire rotazione da ovest e poi da nord-ovest entro sera, con possibile foehn in valle dalla tarda serata/notte su mercoledì. Temperature stazionarie al piano, in calo in quota verso sera.

META’ SETTIMANA

MERCOLEDÌ: cielo poco nuvoloso, con addensamenti sulle zone confinali. Venti moderati da nord-ovest in quota, moderati per foehn sul fondovalle, in attenuazione. Temperature in rialzo nei valori massimi, in calo le minime.
GIOVEDÌ: variabilità in parte soleggiata, con maggiori addensamenti nelle ore pomeridiane, quando non si escludono locali rovesci. Temperature stazionarie su valori relativamente freschi, gradevole di giorno al piano.
VENERDÌ: nuova recrudescenza instabile con schiarite limitate e prevalenza di annuvolamenti, specie nella seconda parte della giornata, quando si avranno rovesci e temporali, localmente intensi.
FINE SETTIMANA: evoluzione ancora incerta, in ogni caso appare probabile il proseguimento di condizioni molto variabili, con sole alternato ad annuvolamenti e locali rovesci, specie pomeridiani. Il tutto in un contesto termico ancora in prevalenza fresco.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Meteo Valsusa e Valsangone. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.