Alpignano: Maurizio Morra di Cella è il nuovo vicesindaco Si attende la votazione della Mozione di sfiducia del sindaco

Alpignano, il Municipio

ALPIGNANO – E’ l’assessore Maurizio Morra di Cella il nuovo vice sindaco di Alpignano. L’assessore ai lavori pubblici e ambiente ha assunto la carica su nomina del sindaco dopo il ritiro delle deleghe a Gianni Brignolo e la rinuncia di Maria Luigia d’Abbene. Si completa così, in attesa del Consiglio Comunale del 23 dicembre l’assetto “minimo” della Giunta Comunale di Alpignano con Morra. Una condizione essenziale per superare il primo scoglio della nuova gestione.

LA MOZIONE DI SFIDUCIA

Si attende adesso la votazione alla mozione di sfiducia presenta dai cinque consiglieri di maggioranza: Pierpaolo Barbiani, Giacomo Bosio, Luigi Cipriano e Marina Mallen e Giulia Bruno di Alpignano SiCura. “In nome della collaborazione e della difesa del nostro progetto politico. Abbiamo tentato di ristabilire un contatto diretto con il sindaco, che finalmente ci ha ricevuti lo scorso 9 dicembre, dopo oltre tre mesi di silenzio.

In tale occasione abbiamo cercato di comprendere come poter ristabilire una collaborazione tra noi, la Giunta e il sindaco stesso. In modo da poter lavorare di nuovo serenamente ed efficacemente per la città. Per questo annunciamo oggi la presentazione di questa mozione di sfiducia, che calendarizziamo dopo la votazione del bilancio triennale. Esso sarà l’ultimo atto che voteremo, poiché solo avendo un bilancio approvato la città potrà vedere concluse le opere del nostro programma a cui abbiamo lavorato in questi anni e che altrimenti resterebbero irrealizzate“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!