Crea sito

L’inchiesta per l’omicidio di Condove va a Milano per incompatibilità Il caso affidato a un nuovo Pubblico Ministero di Milano

CONDOVE – Un classico caso di burocrazia, in questo caso non un cavillo ma l’incompatibilità del Tribunale di Torino dove lavora una parente della vittima Elisa Ferrero come vice procuratore onorario, ad impedire che il processo si svolga nel capoluogo piemontese. Perchè non si rischi di dover rifare il processo o peggio ancora che questo una volta ultimato sia annullato il fascicolo è passato al Tribunale di Milano .

Il processo verrà fatto a Milano

L’inchiesta è finita: Maurizio De Giulio ha ricevuto il 415 bis cioè l’avviso all’indagato della conclusione delle indagini preliminari, l’inchiesta è di fatto conclusa e con l’atto che avvisa l’indagato della conclusione di tutte le indagini si esauriscono i compiti della Procura di Torino. Siamo ormai ad un anno quando il De Giulio alla guida del suo furgone investì due giovani in moto uccidente la ragazza e troncando una gamba a Matteo Penna.