Crea sito

L'incendio nella frazione Milanere di Almese poteva avere conseguenze più gravi (FOTO) Al piano sopra non era presenti i due anziani residenti che avrebbero avuto difficoltà ad arrivare in cortile

ALMESE- Erano le 21 e 45 di ieri sera, sabato 10 marzo, quando un rumore ha allertato due residenti di via Milanere, poco distante dalla strada comunale, che sono usciti in cortile per controllare. “Un rumore che fosse una lamiera che cade – racconta l’uomo che ha dato l’allarme poi ho visto che da fuori la casa di fronte alla nostra c’era un fuoco a terra. Ho avvisato i residenti del piano terra, che abitano li, e con mia moglie abbiamo cercato di spegnere la fiamma“. In quel momento è esplosa una bombola del gas e non c’è stato più nulla fare, le fiamme hanno raggiunto il tetto in legno e la casa si è trasformata in un grande rogo.

In questa zona manca la condotta anticendio

Abbiamo avvisato subito il centralino dei Vigili del Fuoco che hanno mandato mezzi e uomini ma purtroppo qui non c’è la condotta dell’acqua ed è dovuta intervenire l’autobotte” dice il signore. Sul posto man mano sono arrivate dieci squadre da Torino e i volontari delle Squadre locali che dopo ore di lavoro hanno domato le fiamme. I danni ingenti non riguardo solo l’edificio, di due piani, ma anche le vicine abitazioni. La palazzina è stata cintata ed è sotto sequestro, sono fuori casa due coppie e una signora anziana, che abita nella casa vicina, solo in forma precauzionale è ospitata dal figlio.