La tutela dell’ambiente nel Bilancio di previsione finanziario 2024-2026 del Piemonte

Parco Alpi Cozie pecoreFoto di Valentina Mangini

TORINO -La tutela dell’ambiente nel Bilancio di previsione finanziario 2024-2026 del Piemonte (Consiglio Regionale del Piemonte).

LA TUTELA DELL’AMBIENTE IN PIEMONTE

La quinta Commissione, presieduta da Angelo Dago, ha espresso parere consultivo favorevole sul disegno di legge 298 “Bilancio di previsione finanziario 2024-2026”, per le materie di sua competenza, che sono Tutela dell’ambiente e impatto ambientale; risorse idriche; inquinamento; scarichi industriali e smaltimento rifiuti; sistemazione idrogeologica; protezione civile; parchi ed aree protette. Il documento quindi viene trasmesso alla prima Commissione. Nella seduta è intervenuto il vicepresidente della Giunta regionale, Fabio Carosso, che ha illustrato la parte del bilancio concernente le materie parchi e aree protette. “Sono state mantenute le stesse risorse degli scorsi anni– ha dichiarato Carosso – che garantiscono l’attività degli enti parco e la forte collaborazione che vi è tra loro”.

PIEMONTE PARCHI

Garantite anche le risorse per la rivista Piemonte parchi (edizioni online e cartacea) – ha proseguito il vicepresidente – che registra pure un aumento dei lettori. Una crescita che abbiamo verificato anche tra i frequentatori dei nostri parchi che possiamo attribuire ad un’efficace operazione di marketing e di comunicazione. Sempre più piemontesi fruiscono delle nostre aree protette che sono una eccellenza del nostro territorio”. Oltre al presidente Dago, nel corso della seduta sono intervenuti per chiarimenti Matteo Gagliasso e Valter Marin (Lega).

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.