Crea sito

La Scuola dell’Infanzia Perodo di Condove chiude l’anno con lo spettacolo Un pomeriggio con le famiglie

CONDOVE – La programmazione didattica dell’anno scolastico 2018-2019 alla Scuola dell’Infanzia Perodo di Condove ha visto il suo culmine nel grande spettacolo organizzato da bambini e maestre nel pomeriggio di venerdì 31 maggio. La storia che ha fatto da filo conduttore alle attività dell’intero anno, tratta dal libro di Luis Sepulveda: “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”, ha preso infatti vita grazie all’impegno e alla dedizione di tutti gli alunni della scuola. Non è stato difficile: i bambini, avendo ben appreso i valori affrontati durante l’anno, come l’amicizia, l’amore verso ogni diversità, il rispetto verso gli altri e verso l’ambiente, non hanno faticato ad immedesimarsi nei loro ruoli, rendendo così lo spettacolo un vero successo.

LA RECITAZIONE

Agli allievi più grandi, i bambini della sezione delle Bolle Verdi, è toccato il compito più arduo, ovvero ricreare la storia della gabbianella Fortunata e del gatto Zorba attraverso la drammatizzazione della stessa: indossati i costumi di scena, e imparate in quattro e quattr’otto le battute, hanno dato il meglio di loro per inscenare le avventure di Zorba, Fortunata e tutti i loro amici dall’incipit delle vicende, col viaggio sereno dei gabbiani interrotto dalla maledizione degli umani, il petrolio, al lieto fine nel momento in cui Fortunata spicca il volo dal campanile della città. Ad animare la recitazione, e ad evidenziarne i momenti più importanti, ci hanno pensato gli alunni più piccoli, delle sezioni delle Bolle Blu e Bolle Rosse, attraverso alcuni simpaticissimi balletti dall’animo profondo, che raccontavano della tragedia dell’inquinamento, dell’amicizia tra i gatti e del rispetto delle diversità.

UNO SPETTACOLO PER FAMIGLIE

Questo splendido spettacolo ha avuto naturalmente anche un meraviglioso pubblico: le famiglie dell’asilo Perodo, numerosissime e molto coinvolte, che con un lunghissimo applauso hanno fatto sentire tutta la loro presenza e partecipazione. Al termine della rappresentazione, è giunto l’inevitabile e tanto atteso momento delle solennità: innanzitutto la consegna dei diplomi a tutti i bambini che si apprestano a concludere il ciclo della Scuola dell’Infanzia per iniziare una nuova avventura, con una dedica tutta per loro e l’augurio di tanta tanta fortuna; poi ancora un caloroso saluto alla cuoca Lianella che si accinge a terminare la sua carriera e per finire, naturalmente, un gioioso scambio reciproco di doni, e il taglio e l’assaggio della torta regalata ai bambini da una delle mamme della scuola. La festa è terminata ricordando l’importanza di questo momento di passaggio, e nei saluti che le maestre hanno rivolto ai loro alunni vi era tutta la speranza che il messaggio più importante, nella fiaba della gabbianella e del gatto, e così nella vita, rimanesse per sempre impresso nelle loro menti: vola solo chi osa farlo!