La notte cremisi di Sant’Antonino con la Fanfara dei Bersaglieri I Bersaglieri valsusini hanno iniziato la loro festa Sezionale

S.ANTONINO – La notte cremisi di Sant’Antonino con la Fanfara dei Bersaglieri. Una bella festa in via Torino organizzata dalla Pro Loco, con bancarelle e musiche e tante vetrine dei negozi addobbate a tema ha dato il via alla festa della Sezione “Francesco Rolando” dei Bersaglieri della Valsusa. In Piazza della Libertà un numerosissimo pubblico ha accolto con un grande applauso l’arrivo di corsa a suon di tromba. E non poteva certo essere diverso, la Fanfara dei Bersaglieri si Settimo Torinese. I Bersaglieri sono una specialità dell’Arma di fanteria dell’Esercito italiano così chiamata perché in origine formata da soldati addestrati al tiro con fucili di precisione a canna rigata. Ogni 18 giugno si festeggia l’anniversario della loro costituzione, avvenuta nel 1836. Fu denominato “Corpo” dalla fondazione fino al 1861. L’associazione d’arma di riferimento è l’Associazione nazionale bersaglieri. Il cappello piumato è il simbolo della specialità.

I BERSAGLIERI

Il sindaco Susanna Preacco. “Siamo orgogliosi di ospitare quest’anno il ritrovo dei Bersaglieri a Sant’Antonino è un vanto per la nostra città. In questo periodo sempre occupato con iniziative delle associazioni che l’amministrazione sostiene. Un concerto così bello in piazza è davvero un bel momento comune“. Armando Eulalio, presidente dei Bersaglieri è piuttosto di corsa. “Una bella festa per i nostri iscritti e per tutti i cittadini della valle che ci vogliono bene. Domani poi saremo qui tutto il giorno con le celebrazioni ufficiali intanto abbiamo offerto questo momento di musica e storia. Siamo fieri di essere Bersaglieri e lo dimostriamo così“. Domenica 26 giugno il ritrovo è alle 9 del mattino, poi la sfilata, la Santa Messa e gli onori ai caduti.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!