Crea sito

Sant’Antonino ecco la festa patronale: la voce dei protagonisti Stasera, domenica 3 settembre, si balla con Gli Smeraldi

Sant'Antonino patronale

S.ANTONINO- La festa patronale di Sant’Antonino si è confermata un’occasione per aggregare i cittadini e trovare gli spunti per cominciare il lungo inverno con le tante attività che saranno proposte dalle associazioni di Sant’Antonino. La prima settimana di settembre, con l’inizio della festa che avrà la sua conclusione questa sera con serata danzante, è anche l’occasione per tracciare un bilancio delle attività estive. I commenti. Il sindaco Susanna Preacco: “Sant’Antonino è un paese vivo, e pur nelle ristrettezze del bilancio, devo dire che tutti si sono impegnati moltissimo per offrire mesi di svago e attività ai cittadini. Come amministrazione dobbiamo ringraziare le associazioni, i singoli  e quanti si sono impegnati. Per la vivacità dell’associazioni prevedo molti interessi in tanti ambiti da quello sportivo a quello culturale. Voglio sottolineare l’importanza del volontariato che rende possibile un paese vivo e interessante”.

LA PRO LOCO

La presidente della Pro Loco Maria Pennone: “Come associazione abbiamo fatto molte iniziative e tutte sempre seguite. Siamo rimasti favorevolmente colpiti dalla partecipazione alla camminata fotografica che ripeteremo sicuramente aggiungendo nuovi spunti. Siamo un gruppo unito e molto volenteroso anche l’impegno è tanto. Voglio ringraziare tutti i quelli della Pro Loco, noi con la maglietta blu siamo davvero bravi!!!“. Il Capo Gruppo degli Alpini Michele Franco: “Quanto lavoro per il nostro anniversario, poi la processione e le mangiate insieme. Noi penne nere ci siamo sempre e siamo sempre pronti a fare del bene alla nostra Sant’Antonino. Abbiamo diversi impegni in programma e ritengo che tutti abbiamo lavorato bene in questi mesi“.

LE CENE

Un cuoco “da cenazze”, consigliere regionale, Antonio Ferrentino: “Un paese vivo e attivo in tanti ambiti. Stupisce sempre la partecipazione e l’entusiasmo dei santantoninesi. Ogni anno le iniziative si consolidano e si ampliano per rendere il nostro paese attivo in tutti i mesi d’estate. A settembre comincieranno tutte le attività per giovani e non, a dimostrazione che il paese è vivo“. Si balla!!! Ieri sera lo spettacolo piromusicale, in piazza della Pace, a basso impatto sonoro, stasera, domenica 3 settembre, a conclusione della festa la serata danzante con “gli Smeraldi”, a cura della Pro Loco che chiuderà la festa patronale a Sant’antonino.