Avigliana: intitolato a Daniele Bertotto l’auditorium del Defendente Ferrari Al taglio del nastro era presente il mondo musicale 

Avigliana, la Scuola FerrariAvigliana, la Scuola Ferrari

AVIGLIANA – Dopo la recente ristrutturazione dell’auditorium della scuola media Ferrari di Avigliana, consistita in un ampliamento del palco. Adesso è idoneo ad ospitare qualsiasi evento musicale da camera e non solo. L’amministrazione comunale ha dedicato il nuovo spazio all’artista aviglianese Daniele Bertotto, scomparso prematuramente nel 2007. Al taglio del nastro era presente il mondo musicale accademico, in particolare i colleghi del Conservatorio Verdi di Torino dove Bertotto ha insegnato composizione fino alla soglia della pensione. Un nuovo luogo della musica di medie dimensioni, circa 90 posti, dotato di un pianoforte a mezza coda, che ad Avigliana mancava. Tra gli eventi già ospitati i saggi delle scuole di musica aviglianesi Centro Goitre e Sandro Fuga.

CHI ERA DEFENDENTE?

Defendente Ferrari, Chivasso, fra il 1480 e il 1485 Torino, 1540 circa. E’ stato un pittore italiano attivo soprattutto nel Piemonte occidentale. Si formò nella bottega di Giovanni Martino Spanzotti dopo il suo insediamento in Chivasso nel 1502, ed ebbe notevole successo come autore di polittici e di pale sacre, incontrando con il suo stile, ricco di preziosismi decorativi e di colori smaltati, derivati in ampia misura dalla tradizione nordica, il favore di una larga committenza ecclesiastica nel Piemonte occidentale sino al termine della sua attività. Le sue prime opere di rilievo nascono verosimilmente da una qualche forma di collaborazione con il suo maestro G. M. Spanzotti (Polittico Calzolai e Battesimo nel Duomo di Torino). Ne è derivata, sui rispettivi contributi dei due pittori.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!