Crea sito

Incendio al tetto della foresteria della Sacra di San Michele, probabile un corto circuito Aperta una indagine per capire le cause del rogo

S.AMBROGIO – Le cause sono in accertamento, ma la prima ipotesi, la più probabile, riguarda un possibile corto circuito. Il tetto bruciando è quello della foresteria del convento della Sacra, al centro da diversi mesi di un intervento di restauro.

Per domare le fiamme sono state impegnate per tutta la notte diverse squadre dei Vigili del Fuoco composte da cinque unità e almeno altri cinque squadre di supporto: in una prima fase, infatti, si sono registrate delle difficoltà nel raggiungere l’Abbazia e nell’approvvigionamento dell’acqua. Ai Vigili del Fuoco ai Carabinieri, si è aggiunta per precauzione anche una squadra della Croce Rossa Italiana di Avigliana: non si sono registrati feriti o persone intossicate e i tre monaci residenti nella struttura sono stati immediatamente evacuati per precauzione.

Raggiunta al telefono sul luogo Daniela Ruffino, vice presidente del Consiglio Regionale: “Le squadre dei Vigili del Fuoco volontari di Avigliana e Giaveno hanno fatto un lavoro di spegnimento eccezionale. Sono state poi raggiunte dalle squadre di Torino, l’entità dei danni non può ancora essere quantificata. Sono addolorata per questo incendio di cui non si conoscono le cause. Ho assistito ad ogni operazione ed alla grande fatica nel far giungere l’acqua al tetto. Sono addolorata ma anche orgogliosa di quanto è stato fatto per domare le fiamme, adesso partiranno i lavori di bonifica”.