In Biblioteca a Oulx le letture per il Giorno della Memoria, i libri che non possono mancare Testimonianze sconvolgenti sull'inferno dei lager nazisti

OULX – Presso la Biblioteca di Oulx è possibile trovare le letture per il Giorno della Memoria. La biblioteca Civica di Oulx, collocata in Piazza Garambois è in alcuni locali di proprietà del Comune, a lato e comunicante con l’Ufficio del Turismo. Lo spazio dedicato alla consultazione, al prestito e all’accoglienza degli utenti accoglie sette posti lettura e, oltre alla scaffalatura a muro, scaffali bassi su ruote per esposizione libri. Un tavolo-reception accoglie all’ingresso gli utenti controllati con le norme anti Covid. In biblioteca si effettua il servizio di catalogazione dei volumi e quello di prestito e rientro libri ed attualmente possiede un patrimonio librario che ammonta a circa 9 mila volumi.

I LIBRI SIMBOLO

Se questo è un uomo, di Primo Levi. Primo Levi, reduce da Auschwitz, pubblicò Se questo è un uomo nel 1947. Da allora viene continuamente ristampato ed è stato tradotto in tutto il mondo. Testimonianza sconvolgente sull’inferno dei lager nazisti, libro della dignità e dell’abiezione dell’uomo di fronte allo sterminio di massa, Se questo è un uomo è un capolavoro letterario di una misura, di una compostezza già classiche. Diario di Anne Frank. 28 marzo 1944. Il governo olandese in esilio lancia via radio un appello ai connazionali perché conservino ogni testimonianza utile a raccontare ciò che sta accadendo nei Paesi Bassi occupati dai nazisti. Ad ascoltarlo c’è un’adolescente ebrea che vive ad Amsterdam in un nascondiglio. Da grande vuole fare la giornalista o la scrittrice, e da circa due anni tiene un diario: un testo intimo, destinato solo a sé.

 

UTILE LIBRERIA

La sola colpa di essere nati, Gherardo Colombo Liliana Segre – Tana libera tutti. Sami Modiano, il bambino che tornò da Auschwitz, Walter Veltroni – Il solo modo per dirsi addio, Simon Stranger – MetaMaus, Art Spiegelman – La generazione del deserto. Storie di famiglia, Lia Tagliacozzo – Non restare indietro, Carlo Greppi – Mussolini ha fatto anche cose buone, Francesco Filippi – Raccontare per la storia-Narratives for history, Anna Bravo.

Liliana Segre

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!