Crea sito

Il Maggio Borgonese passa alla Squadra del Gusto, Roberto Girard spiega perchè La manifestazione avrà l'apporto di diverse associazioni di Borgone

Roberto Girard

BORGONE – Cambio alla guardia per la gestione del conosciutissimo Maggio Borgonese. Nella riunione del 7 febbraio convocata dal Comune La Squadra del Gusto ha dato disponibilità ad organizzare la manifestazione clou del paese. Un evento che veniva gestito dalla Pro Loco che ha dato forfait. Dopo un breve confronto con l’amministrazione e le associazioni presenti, pensando a una tradizione che dura da 51 anni e con quell’amore e passione che da sempre li contraddistingue, la Squadra del Gusto si è fatta carico di guidare un comitato di associazioni borgonesi ed organizzare con nuove idee il Maggio Borgonese edizione 52.

IL VOLONTARIATO CHE DIVENTA RISORSA, AL SERVIZIO DEL TERRITORIO

Spiega Roberto Girard, che da anni è a capo del connubio: “Il lavoro non ci spaventa, sicuramente è una bella esperienza lavorare con altre associazioni, siamo un gruppo unito e coeso con grande voglia di fare, da subito in sintonia con gli amici Alpini, pensiamo che ci sia la spinta giusta ed una esperienza che mancava, una collaborazione che vediamo sin d’ora ricca per Borgone. L’unione fa la forza, sono sicuro, questo ci porterà ad organizzare nei prossimi mesi eventi importanti per dare a Borgone un’offerta turistica di tutto rispetto, abbiamo bisogno di portare turisti a Borgone, di portare opportunità per le nostre attività commerciali, di far conoscere il nostro territorio”. Conclude Roberto Girard: “Siamo al servizio di Borgone, metterci in gioco ogni volta e fare bene e il nostro obiettivo, sono certo che con le altre associazioni raggiungeremo importanti risultati“.