Il Comune di Chiusa di San Michele compra Casa Goffi, sarà centro culturale

CHIUSA DI SAN MICHELE – Il Comune di Chiusa di San Michele compra Casa Goffi, sarà centro culturale (Comune Chiusa).

IL COMUNE DI CHIUSA DI SAN MICHELE COMPRA CASA GOFFI

Il Consiglio Comunale di Chiusa di San Michele ha adottato alcune decisioni importanti per la comunità del paese. Con voto unanime il consiglio ha approvato la proposta dell’amministrazione di procedere all’acquisto dell’immobile che si affaccia sul cortile del Salone Polivalente e della Biblioteca. La proposta di vendita era stata fatta alcuni mesi dalle proprietarie Barbara Goffi e Graziella Cantore, che avevano manifestato il desiderio che la loro casa di famiglia potesse essere proprietà del Comune e quindi diventare un bene pubblico. L’Amministrazione ha visto l’opportunità di recuperare spazi che si colleghino all’immobile già di proprietà comunale: in questo modo si andrà a creare un’ampia area da destinare a finalità aggregative e culturali, oltre che magazzini ed uffici per le esigenze del Comune.

SUL BILANCIO

Naturalmente per realizzare questi obiettivi il Comune dovrà accedere a finanziamenti dedicati. L’immobile verrà acquistato al prezzo di 56.000 euro, sulla base di una perizia commissionata dal Comune. Questa cifra è stata reperita utilizzando parte dell’avanzo di amministrazione, con la ratifica del Consiglio dell’apposita delibera di Giunta comunale. Con lo stesso atto si sono impegnate altre somme per obiettivi significativi: 17.750 euro per integrare i maggiori costi dell’illuminazione pubblica, 6.000 euro per aumentare la sicurezza con nuove telecamere per i parcheggi e l’area del cimitero, 3.000 euro per la manutenzione di un canale, 6.000 euro per la sostituzione di una parte degli alberi di Viale Monte Pirchiriano, circa 2.000 euro per le Associazioni, 8.500 euro per sostenere le famiglie con problemi economici, sempre più numerose nel paese. Ci sono poi altri impegni minori ma comunque importanti e significativi.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.