Crea sito

Il centro estivo a Sant’Antonino di Susa Un questionario da compilare per la programmazione

Bambini

SANT’ANTONINO DI SUSA – Il centro estivo a Sant’Antonino di Susa. L’amministrazione comunale informa che “questa estate il centro estivo sarà sicuramente diverso dal solito. Le linee guida che dovremo seguire infatti prevedono, tra le altre cose: attività in piccoli gruppi, pranzo confezionato in monoporzioni, attenzione all’utilizzo di dispositivi per la protezione individuale, controllo continuo dei comportamenti e delle distanze tra i bambini/ragazzi, igiene continua delle mani e delle superfici ecc. Il Comune ha ricevuto ieri le disposizioni regionali e, insieme alI’Istituto Comprensivo, stiamo lavorando per offrire questo servizio alla comunità. A causa di tutti questi cambiamenti non siamo ancora in grado di quantificare il costo a settimana per la partecipazione che potrebbe variare rispetto al passato“.

LA PROGRAMMAZIONE

Il Comune di Sant’Antonino di Susa in merito al centro estivo prosegue. “Per programmare al meglio le attività e l’organizzazione del Centro Estivo abbiamo, dunque, bisogno del vostro aiuto. Vi chiediamo gentilmente di compilare questo breve questionario della durata di pochi minuti. Sarà utilizzato per programmare al meglio le nostre attività e per individuare quanti possano essere i bambini che parteciperanno, al fine di comprendere quale costo potrà avere il servizio. Precisiamo che la compilazione del questionario non comporta vincolo di iscrizione. Chiediamo la compilazione da parte di un solo genitore, per avere un quadro generale il più veritiero possibile. Il questionario deve essere restituito via mail a info@comune.santantoninodisusa.to.it entro lunedì 8 giugno“. Tutti i dettagli del questionario al link.

IL BONUS BABY SITTER

L’Amministrazione Comunale, inoltre, coglie l’occasione per ricordare a tutti i cittadini con figli di età inferiore a 12 anni, verificato il possesso dei requisiti necessari, che è possibile richiedere presso l’INPS il Bonus Baby Sitter previsto dal “D.L. 19 maggio 2020, n.34” che potrà raggiungere la cifra massima di € 1.200 e potrà essere utilizzato anche per i servizi educativi estivi.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!