Crea sito

I libri invadono Oulx, le casette dei libri di Jordi anche nei campeggi De Bernardi: "E' prevista in autunno la collocazione di nuove casette in zona stazione e poliambulatorio"

Oulx, una casetta dei libri

OULX – Nel mese di luglio, sono stati consegnati, dalla Biblioteca di Jordi dell’ Istituto Scolastico Des Ambrois, alcuni volumi tra romanzi, poesie, raccolte di ricette ai volontari dei Servizi Vincenziani per Senza Fissa Dimora Torino.

Le iniziative della Biblioteca di Jordi non si fermano qui

Il mese di agosto si è, infatti, aperto con tre importanti inaugurazioni di punti bookcrossing, in collaborazione con il Comune e la biblioteca civica di Oulx, gestita da Culturalpe. Il 2 agosto,alle ore 17, è stata inaugurata la Casetta di Jordi, un’accogliente box in legno a forma di casetta al cui interno sono stati inseriti libri in dono, per la lettura, presso il Campeggio Pra Long di Oulx; alle ore 19.00 l’inaugurazione è avvenuta presso il Campeggio Pra Vej, sempre a Oulx. Hanno partecipato alle inaugurazioni il Dirigente Scolastico del  Des Ambrois di Oulx, Pietro Ainardi, gli assessori Francesca Chareun e Laura Mussano, oltre che i gestori dei campeggi, e alcuni lettori.

Al Campeggio di Beaulard

Il 10 agosto, ad accogliere la casetta, è stato il Campeggio di Beaulard, con un congruo gruppo di villeggianti e il personale dello stesso. Presenti anche il Sindaco di Oulx Paolo De Marchis, l’assessore Francesca Chareun e la Volontaria del Servizio Civile Maria Teresa Vivino. L’iniziativa di bookcrossing rientra nelle finalità del progetto  #Lettori2.0 del Servizio Civile Nazionale del Des Amrbois di Oulx. La Biblioteca di Jordi dell’Istituto scolastico esce dalle mura e raggiunge cittadini e turisti grazie ai numerosi lettori che hanno donato alla scuola numerosi volumi.

L’Operatrice Locale di Progetto, Barbara De Bernardi, Vice Preside dell’Istituto ha così
commentato l’evento: “Le casette dei campeggi si stanno trasformando in condomini grazie alle donazioni che si sono attivate fin da subito. E’ prevista in autunno la collocazione di nuove casette in zona stazione e poliambulatorio. Accettiamo sempre le donazioni di eventuali altri volumi, presso la biblioteca scolastica“.