Giorno della Memoria: il fumetto Maus, un consiglio per chi non l’ha mai letto Il fumetto più importante di Art Spiegelman

Fu Art Spiegelman, il fumettista statunitense l’autore di Maus. Il primo fumetto a vincere un premio Pulitzer, nel 1992. È ambientato durante la Seconda guerra mondiale. Gli ebrei sono rappresentati come topi. “Maus” in tedesco significa “topo” e i nazisti come gatti. È un fumetto che ha avuto grande successo di critica e continua ad avere un grande successo commerciale. Molto probabilmente resterà nei libri di storia della letteratura. Si è distinto moltissimo tra le autobiografie. Il libro racconta la storia vera della famiglia di Spiegelman, in particolare di suo padre durante l’Olocausto. Da molti è considerato il primo “graphic novel”, anche se Spiegelman è uno dei tanti fumettisti a cui questa espressione non piace.

Art Spiegelman

(foto AP Images)

MAUS

Spiegelman ci mise più di vent’anni a scrivere e disegnare Maus. Prima di essere pubblicato in forma di libro, il fumetto comparve a puntate sulla rivista Raw. Fondata dallo stesso Spiegelman e da sua moglie Françoise Mouly, dal 1993 art editor del New Yorker. Il primo capitolo uscì come inserto speciale nel secondo numero della rivista, nel dicembre 1980. Il penultimo nell’ultimo numero di Raw, nel 1991. Ma Spiegelman aveva cominciato a lavorare al progetto di Maus fin dai primi anni Settanta, intervistando suo padre Vladek, ebreo polacco di origine, sulla storia della propria vita.

IL LIBRO

Maus è diviso in due parti: la prima si intitola Mio padre sanguina storia e racconta della vita di Vladek e Anja Spiegelman. I genitori di Spiegelman prima di finire ad Auschwitz; la seconda si intitola E qui sono cominciati i miei guai e racconta gli anni successivi, descrivendo la vita all’interno del campo di concentramento. Alle parti ambientate negli anni Trenta e Quaranta comunque si alternano quelle ambientate nel presente, in cui lo stesso Spiegelman è uno dei personaggi e parla con suo padre per farsi raccontare la sua storia.

maus

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!