Giaveno, tentano un furto in casa di anziani fingendosi tecnici dell’acqua I Carabinieri chiedono di prestare attenzione ed essere chiamati in caso di dubbi

Giaveno, via Coazze

GIAVENO – Tentato furto a Giaveno. In un condominio di via Coazze di uomini fingendo di essere dei tecnici dell’azienda dell’acqua hanno tentato di introdursi nell’alloggio di due anziani. Un uomo facendo vedere un tesserino ha cercato di entrare nell’alloggio spiegando che una perdita aveva causato degli ingenti danni al negozio a piano terra.

Il truffatore ha chiesto denaro in contante o gioielli per risarcire l’attività commerciale. Non sentendosi sicura e nutrendo dubbi sulla veridicità dell’uomo la signora anziana ha preso tempo e chiamato i Carabinieri. Resosi conto dell’accaduto l’uomo e il suo complice, rimasto fuori dall’appartamento, sono fuggiti velocemente giù dalle scale senza farsi trovare dai militari prontamente arrivati nel condominio.

Le Forze dell’Ordine chiedono agli abitanti di Giaveno e dei comuni vicini prestare molta attenzione quando tecnici o rappresentati chiedono informazioni o di entrare in casa per effettuare controlli sugli impianti o di volere visionare le bollette. Nel caso una telefonata alla Stazione dei Carabinieri, come in questo caso, può essere provvidenziale.