Crea sito

A Giaveno, nel centro storico, una serata di qualità tra abbigliamento e gastronomia Da Gatsby con il Pastificio Ventruti un appuntamento riuscito aspettando la primavera

GIAVENO – A Giaveno il freddo di una sera di febbraio è pungente. Le vie del centro storico stanno per essere abbandonate dagli ultimi passanti che si ritirano a casa. Le vetrine sono ancora illuminate e attraverso al luce dei lampioni si vede cadere una fine neve; sono le ultime settimane d’inverno poi arriverà la primavera con i suoi ritmi e i suoi nuovi colori. Lassù al vertice dei via Umberto I in piazza Ruffinatti c’è una festa di gusti e stile.

Una serata speciale

Da Gatsby, il negozio d’abbigliamento, la serata è speciale. C’è cosa ci si aspetta: belle collezioni di vestiti primavera-estate, e che firme, e quello che sorprende. Accanto al bel gusto del vestire c’è quello del mangiare. Gli ospiti, davvero tanti, tra i quali il consigliere Stefano Tizzani e tanti dell’Unarco, hanno potuto gustare le prelibatezze del Pastificio Ventruti di Giaveno. I gusti si sono così uniti portando l’eccellenza giavenese in primo piano. Dice Giorgia Verduci di Gatsby: “La sinergia di prodotti e professionalità è fondamentale per ritagliarsi uno spazio nel mondo dello shopping. E’ stato bello, questa sera, poter offrire ai  nostri clienti una presenza anche gastronomica importante. Giaveno deve vivere di eccellenze, è il suo stile e non può che migliorare“.

Pasta fresca e ottimo vino, sono i due ingredienti che hanno rappresentato la buona tavola in questa occasione particolare. Spiega Rodolfo Ventruti: “Noi partiamo sempre dall’eccellenza dei prodotti per poi arrivare alle qualità di pasta. Amiamo abbinare le migliori birre artigianali e i vini ricercati per offrire sempre il meglio alla nostra clientela che ci conosce e segue da più di quarant’anni”. Questa sera mi è venuto in mente Armani quando che “Lo stile è gusto e cultura“, questa sera anche nei vestiti di Gatsby e nelle lasagne di Ventruti.