Giaveno: alla ricerca di vecchie foto del carnevale che nel 2023 compie 75 anni Un archivio storico d'immagini

GIAVENO – La città di Giaveno si sta preparando per festeggiare il Carnevale giavenese giunto alla sua 70ª edizione, che si sarebbe dovuta tenere nel 2020, poi rimandata di due anni a causa della pandemia. “Siamo consapevoli del momento triste e delicato a causa della guerra in Ucraina, ma pensiamo che un po’ di svago e leggerezza, soprattutto per i bambini, siano necessari. Inoltre, i nostri turisti affezionati aspettano questo momento ogni anno, e già a causa della pandemia non abbiamo potuto svolgere il Carnevale negli scorsi due anni”, commenta il Sindaco, Carlo Giacone.

IL CARNEVALE

Anche la Presidente della Pro Loco, Ivana Usseglio, desidera invitare tutti, giavenesi e turisti, al Carnevale: “Anche se vi sarà meno sfarzo degli anni passati, vogliamo dare un segno di ripresa – commenta – I gruppi al seguito dei carri hanno comunque preparato delle coreografie, e sarà divertente seguirli nelle loro evoluzioni. Un programma ricco ed impegnativo per noi che organizziamo, ma anche per la Famija dj Bergè. Un sincero grazie a tutti i collaboratori dell’Associazione, all’amministrazione comunale e ai funzionari, all’ufficio turistico, alla polizia locale, ai carabinieri, alle associazioni, a tutti i collaboratori e amici che insieme contribuiscono alla riuscita di tutte le manifestazioni impegnative come questa”.

LE FOTO

Inoltre, Usseglio sta già pensando alla prossima grande edizione, quella del 75°, per la quale ha un grande desiderio sul quale si inizia a lavorare da ora: “Vorrei raccogliere una gran quantità di materiale e allestire una mostra con tutti i ricordi dei nostri anni passati fino ad arrivare ai nostri  giorni, è un sogno che dobbiamo assolutamente realizzare. Vorrei rivivere e far vivere ai giavenesi e ai turisti la nostra tradizione del Carnevale, non c’è futuro se non si hanno le basi del tempo passato. Chiedo quindi di cercare nei cassetti, nelle soffitte o cantine, qualsiasi foto, documento, “Numero Unico” che parli dei momenti passati a portarli all’ufficio turistico che catalogherà e custodirà in un archivio storico per poi restituirlo dopo l’evento”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.