Giaveno: alla Casa di riposo Ramello si procede coi vaccini per il personale La seconda dose del vaccino contro il Covid

Golia banner

GIAVENO – Alle Casa di riposo Ramello di Giaveno si procede coi vaccini. È stata somministrata oggi alla casa di riposo comunale “Silvana Ramello” seconda dose del vaccino contro il Covid. Per il personale e per 20 ospiti. La prima dose era già stata somministrata l’8 gennaio. I restanti ospiti saranno vaccinati successivamente. La Città dà il benvenuto alla nuova Direttrice Sanitaria, la Dottoressa Barbara Defrancisco che già opera nel settore ed è direttrice di altre due strutture per anziani a Giaveno. Sostituisce la Dottoressa Gilli che sta seguendo un corso di specializzazione incompatibile con la carica. Ringraziamo entrambe per lo svolgimento dell’incarico, in particolar modo in un momento delicato come quello che stiamo vivendo.

A GIAVENO

Fin dall’inizio della pandemia alla Casa di riposo comunale “Silvana Ramello” sono state rispettate tutte le precauzioni necessarie. Anche chiudendo alle visite dei parenti. “Ci è dispiaciuto molto di questa presa di posizione, ma volevamo avere maggiori probabilità che il Covid non entrasse nella casa di riposo. Sappiamo che i familiari hanno patito questa decisione necessaria, e che alcuni ospiti non l’hanno capita con chiarezza, ma non potevamo fare altrimenti per garantire l’incolumità di tutti”. Spiega il Sindaco Carlo Giacone che come primo cittadino è responsabile della tutela della salute pubblica. La “Silvana Ramello”, grazie all’attento lavoro di tutti gli operatori, sia dipendenti comunali che della cooperativa, ha garantito la sicurezza per gli ospiti. Durante questo difficile anno e continuerà nei prossimi mesi a fare il massimo per la salute di tutti.

NELLE RSA

Nel corso degli ultimi mesi in alcune altre strutture per anziani del territorio, 7 RSA e 2 strutture per religiose, ci sono stati dei piccoli focolai e si è purtroppo imparato durante la pandemia quanto il Covid all’interno di una comunità di anziani possa far male. Sia nel mese di novembre che nell’ultimo mese in due strutture sono emersi alcuni casi. L’ASL, anche grazie alla segnalazione del Comune, è intervenuta tempestivamente applicando tutte le misure necessarie e seguendo le persone contagiate. Al momento c’è una situazione di criticità in una struttura, ma è costantemente tenuta sotto controllo dall’Asl. “Sto seguendo costantemente tutte le problematiche emerse nelle case di riposo rimanendo in contatto con i diretti responsabili”, conclude il sindaco.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!