Crea sito

Firmata la costituzione dell’Associazione Terre di Sacra, che riunisce i Comuni e le associazioni per la Sacra di San Michele La Sacra di San Michele, uno dei monumenti più rappresentativi del Piemonte

Sacra di San Michele

S.AMBROGIO – E’ stato firmato il documento di costituzione dell’Associazione Terre di Sacra, che riunisce i Comuni e tutti i portatori di interesse riguardo alla Sacra di San Michele, in questo momento in cui il monumento è candidato a patrimonio Unesco. Presenti alla firma i sindaci di: Avigliana (che firmerà più avanti perchè il documento non è passato in Consiglio Comunale), Sant’Ambrogio, Chiusa San Michele, Valgioie e Giaveno.  Il sindaco di Rubiana, Gianluca Blandino, era presente come presidente di Dai Impresa, associazione di imprenditori che hanno a cuore il medesimo obiettivo e il presidente dell’Associazione Amici della Sacra di San Michele.

UN BENE DELL’UNESCO

La Sacra di San Michele, uno dei monumenti più rappresentativi del Piemonte, è capace di attirare visitatori da tutto il mondo, è entrata a far parte degli otto complessi monumentali candidati ad essere inseriti nella lista del Patrimonio mondiale Unesco. Anche la Regione Piemonte intende quindi perfezionare il percorso “con l’acquisizione definitiva della Sacra dal Demanio, attualmente proprietario del bene“.