Emergenza Coronavirus: chiuse le scuole a Chiomonte, Giaglione, Novalesa, Venaus e alcune classi a Susa Si tratta di una misura “in via precauzionale” concordata dall'istituto con l'ufficio sanitario dell'Asl To3

SUSA – Emergenza Coronavirus: il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Susa ha disposto la chiusura, in modo precauzionale, di alcune scuole. Si tratta della Scuola dell’Infanzia a Chiomonte, la Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria a Giaglione. Poi della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria a Novalesa. Quindi la Scuola dell’Infanzia e la Scuola Primaria a Venaus. Inoltre rimarranno a casa anche le quattro sezioni delle Scuole dell’Infanzia Re Cozio e Scuola Primaria di Susa. Si tratta di una misura “in via precauzionale” concordata dall’istituto con l’ufficio sanitario dell’Asl To3. Il blocco delle attività in presenza è dovuto ad un caso di positività al Coronavirus riscontrato nell’Istituto Comprensivo. Gli allievi seguiranno le lezioni da casa con la didattica a distanza.

A DISTANZA

Quale didattica a distanza per la scuola primaria? Nei vari documenti ministeriali che regolamentano la didattica a distanza l’indicazione perentoria quanto a didattica a distanza riguarda la scuola secondaria di secondo grado. Ciò significa che a meno di ulteriori lockdown, solo la scuola secondaria di secondo grado ha l’obbligo di alternare scuola in presenza e scuola a distanza, in una progettazione complementare, i cui tratti vengono declinati nel dettaglio all’interno delle linee guida sulla Didattica Integrata Digitale.

ALLA PRIMARIA

La scuola primaria è chiamata a fare didattica a distanza solo davanti a un’emergenza sanitaria. In questo caso le indicazioni ministeriali distinguono tra la prima classe della scuola primaria e le altre classi: alle classi prime infatti è richiesto di assicurare almeno 10 ore settimanali di DaD in modalità sincrona, per il gruppo classe, insomma; le altre classi, dalla seconda alla quinta, dovrebbero assicurare 15 ore settimanali di didattica in modalità sincrona con l’intero gruppo classe, nonché proposte in modalità asincrona o in piccoli gruppi secondo le metodologie ritenute più idonee, con predilezione per la classe capovolta, la didattica breve e altro genere di approcci innovativi.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!