Crea sito

Elezioni a Susa, chi sfiderà Sandro Plano? Forse l’imprenditrice Patrizia Ferrarini Giovanni Baccarini (Lega) ipotizza anche di correre in una lista civica

Sandro Plano

SUSA – Mancano alcune manciate di settimane alla presentazione delle liste per le prossime elezioni amministrative di Susa. Le ipotesi in campo sono molte, e nessuna confermata ufficialmente; c’è una sola certezza: Sandro Plano correrà per il suo secondo bis. Plano entrò a Palazzo Buttis la prima volta nel dopo Bellicardi e ci rimase fino alla consigliatura di Gemma Amprino per rientrarci cinque anni fa, dopo un giro in Municipio a Venaus. La sua sarà una lista civica, molto NoTav, con, probabilmente il gruppo che già adesso lo sostiene.

BACCARINI, FERRARINI E MONTABONE I POSSIBILI CANDIDATI

Una lista che sembra sicura è quella legata al dottor Giovanni Baccarini (Lega), lunghissima esperienza amministrativa come assessore e vicesindaco. Baccarini, segretario del partito di Salvini in città, avrebbe l’appoggio sicuro del partito che viaggia a gonfie vele e una parte della Susa che ha sempre votato i candidati moderati. Un rumors che circola con insistenza in queste settimane è l’interessamento di un gruppo d’imprenditori segusini nel candidare l’imprenditrice Patrizia Ferrarini con una lista civica vicina ai sostenitori della TAV; lei sentita al telefono non rilascia dichiarazioni. Un altro nome è quello di Giorgio Montabone, esperienza e professionalità, con una posizione politica e qualità molto gradite in città, anche lui al momento non si sbilancia.

Patrizia Ferrarini