Crea sito

Elezioni a Susa, Baccarini: “Stiamo lavorando ad una lista aperta alle forze di centro e centro-destra” Il segretario della Lega è possibilista a presentarsi con una lista unitaria

Giovanni Baccarini

SUSA – Si avvicina il voto e a Susa c’è gran fermento per formare le liste, i programmi e cercare i candidati nelle liste che si presenteranno nella nuova tornata amministrativa. Il dottor Giovanni Baccarini, grande esperienza politica, spiega, dal suo punto di vista, questo periodo non semplice per chi mastica politica e sa che queste settimane sono decisive per i futuri equilibri. “Noi stiamo lavorando molto sul programma puntando decisamente all’urbanistica, ai futuri lavori pubblici e al territorio. Sono i tre temi che potrebbero far rinascere Susa che registra sempre più un calo di abitanti dovuto alla mancanza di  prospettive. Le colpe dell’ultima amministrazione sono sotto gli occhi di tutti e peseranno tanto nel nostro futuro – spiega Baccarini – noi siamo naturalmente aperti a ipotesi di coalizioni con quanti hanno le nostre idee”.

PRESENTARSI DISUNITI SAREBBE UN ERRORE

L’ipotesi di più liste che potrebbero sfidare Sandro Plano sembra non ben vista da Baccarini. “Presentarsi disuniti e senza un candidato d’esperienza sarebbe fare un piacere agli antagonisti nelle elezioni. Abbiamo maturato in questi anni un buon rapporto con  il mondo economico e produttivo di Susa e credo ci siamo importanti possibilità di dialogo, certo – conclude Baccarini – noi percorreremo sicuramente la strada delle elezioni perchè siamo forti sia della consenso del partito (la Lega N.d.r) sia in città dove, a differenza di altri, non abbiamo mai cambiato parere su questioni importanti per la città”.