Crea sito

Elezioni a Giaveno: la Lega pensa al lavoro per i giovani "Riteniamo che dare un impulso a nuove attività sia una delle prime azioni"

GIAVENO – Scrive la Lega di Giaveno sulla campagna elettorale: “In questi giorni di campagna elettorale ci siamo spesso interrogati su alcune azioni che concretamente potessero avere un impatto importante su Giaveno. Uno degli argomenti su cui siamo attivi e ci stiamo spendendo con forza con il nostro candidato Sindaco Antonella Grossi è sicuramente il rilancio occupazionale. Argomento molto difficile e non sempre facile da perseguire, eppure dopo riunioni e discussioni abbiamo deciso di mettere in campo una proposta forte, che se i cittadini vorranno accordarci la loro preferenza, sarà operativa entro i primi cento giorni di amministrazione. Pensiamo di proporre l’esenzione delle accise comunali per un anno a tutte le nuove imprese e attività che si andranno a collocare in Giaveno in locali sfitti o vuoti da almeno un anno, questo sia per locali commerciali e capannoni”.

IL LAVORO AL PRIMO POSTO

Olocco a nome del partito conclude: “Riteniamo che dare un impulso a nuove attività sia una delle prime azioni che possa portare nuova occupazione sul territorio comunale. L’esenzione delle accise permetterà alle nuove attività di collocarsi al meglio sul mercato e di crearsi una posizione stabile. Una prima misura a cui seguiranno altre che andranno a costituire un insieme di azioni mirate al miglioramento del livello occupazionale. Molti cittadini infatti ci hanno chiesto misure mirate e azioni concrete su questo argomento, noi dal nostro, siamo pronti a schierare le nostre idee e le nostre competenze. Sicuramente promuoveremo una politica attiva sul lavoro e primi nella storia comunale affideremo una delega al lavoro ad un consigliere comunale. Perché è imperativo ridare serenità a chi oggi l’ha persa. Un impegno che riteniamo prioritario e su cui intendiamo investire le nostre energie”.