Crea sito

Elezioni a Chiomonte, l’onorevole Ruffino chiede di far convergere le forse SìTav su Ollivier Ruffino: “I candidati SìTav a Chiomonte appoggino Ollivier"

CHIOMONTE – Sarebbe un passaggio del tutto inaspettato, ma in politica si sa, nulla è certo fino all’ultimo. L’onorevole Daniela Ruffino lancia un appello ai candidati Roberto Garbati e Lucrezia Bono. “Fare un passo indietro per il bene di Chiomonte e del Paese. E’ questo che, a mio avviso, dovrebbe prendere in considerazione una forza responsabile che si vuole candidare a guidare la città partendo da una posizione favorevole all’alta velocità” scrive la Ruffino.

UN BUON CANDIDATO SAREBBE OLLIVIER

“Ed è questo che ci sentiamo di chiedere ai candidati Lucrezia Bono e Roberto Garbati, entrambi SìTav ed entrambi candidati alla guida di una città che da quest’opera, se non ostacolata, può soltanto averci da guadagnare. Questo tema è di interesse nazionale e quindi merita un’attenzione particolare – afferma l’onorevole Daniela Ruffino di Forza Italia -. A mio avviso un passo indietro di questi due candidati, propedeutico a una nuova candidatura del buon sindaco Silvano Ollivier, potrebbe facilitare la vittoria del fronte favorevole all’opera in cui gli esponenti del No si preparano ad avanzare compatti e uniti alle prossime elezioni. I favorevoli, invece, in questo modo arriveranno alle urne divisi e presteranno il fianco a chi non vuole la Tav. Un comportamento che rischia di creare problemi per lo sviluppo della zona, e del Paese, perché se i No Tav vincono, approfittando della frammentazione del fronte del Sì, a pagarne il prezzo saranno Chiomonte e l’Italia”.

Daniela Ruffino