Crea sito

Susa, l’alpinista Silvano Degiovanni scalerà il Rocciamelone con la sua mula Verrà salutato dall'amministrazione comunale

SUSA – Susa, l’alpinista Silvano Degiovanni scalerà il Rocciamelone con la sua mula. Si deve tornare indietro di molti anni, probabilmente agli anni Cinquanta per vedere un mulo in vetta al Rocciamelone. Il mezzo di trasporto, quadrupede degli Artiglieri da Montagna, aiutava gli Alpini ad issare fino ai 3538 metri gli obici. Siamo al 2019 e in questi giorni Silvano Degiovanni, 55enne di San Damiano Macra, accompagnato dalla sua mula Pioggia, tenterà al conquista della vetta. L’esperto alpinista ha ben chiaro l’itinerario, quindi partità con la sua fedele amica a quattro zampe, all’alba. Dopo le scalate a 3026 metri del Chersogno in Valle Maira e a 3356 metri del Salza in Valle Varaita, Silvano Degiovanni  e Pioggia hanno conquistato anche la quota di 3177 del monte Maniglia, tra le valli Maira e Varaita e adesso eccoli in Valsusa.

Degiovanni mula Rocciamelone

IL SALUTO DELL’AMMINISTRAZIONE

Vista la particolarità dell’evento l’amministrazione comunale di Susa domani alle ore 16 in piazza della Repubblica accoglierà il particolare scalatore dei 3000. Il luogo non è stato scelto a caso. proprio da piazza d’Armi uscivano i muli degli artiglieri dalla Caserma Henry per le esercitazioni, anche in quota. Il sandamianese aveva spiegato di avere nel “mirino” altre vette oltre i 3 mila metri già conquistate insieme alla fedele Pioggia, ed una alla volta le sta scalando tutte in un filotto impressionante e decisamente particolare.