Dall’Unione Montana Valsusa l’arte teatrale si diffonde sul territorio con un innovativo progetto Formazione, produzione e servizio alla persona

BUSSOLENO – Continua l’esperienza di “Contaminazioni Generative”, progetto studiato e costruito con e per gli abitanti della Valsusa che include una serie di proposte legate all’arte teatrale. Un’iniziativa, a cura della compagnia teatrale LabPerm di Torino e sostenuta dalla Fondazione Time2. Di cui l’Unione Montana Valsusa, insieme ad enti ed associazioni del territorio, è partner. Partite a settembre 2020, le iniziative di “Contaminazioni Generative”. Proseguiranno fino a giugno 2021 con una serie di incontri, nei Comuni di Bussoleno e Venaus. Pensati per declinare l’arte teatrale nelle varie funzioni: formazione, produzione e servizio alla persona.

I PROGETTI

Il progetto si concretizza in tre percorsi. Il primo, aperto a tutti i valsusini, presenta il passaggio dalla scrittura autobiografica alla messa in azione teatrale. Il secondo propone la creazione di un coro originale composto dall’unione e condivisione delle formazioni musicali della valle, tra cui Kco Chamber Orchestra, Coro Alpi Cozie Valsusa, Associazione Lirica Tamagno. L’ultimo infine, dedicato ai bambini dai 4 ai 10 anni, prevede un percorso di psicomotricità. I tre percorsi, che si sviluppano in parallelo, si uniranno in un grande spettacolo finale dal vivo, che, grazie al contributo dell’Unione Montana. Una preziosa occasione per offrire al territorio una proposta di fruizione culturale rinnovata, frutto di un’inedita collaborazione tra enti, associazioni e singoli individui che operano e vivono sul territorio.

Il CORO

Nato nel 1960 il Coro Alpi Cozie, formato da uomini che si sono cercati lungo la Valle per esprimere nel canto l’anima di una gente forte e laboriosa, sobria e modesta, erede di un patrimonio d’anima e cultura cresciute lungo i secoli. Dopo i primi anni di amalgama, il Coro si è affacciato sulla scena nazionale, proponendo rispetto per il passato, fedeltà ai valori sempre presenti, intuizione nell’avvenire. Il Coro Alpi Cozie ha raccolto, nelle sue incisioni, la storia di una gente che ricerca le sue radici e racconta il proprio substrato culturale, religioso, patriottico, folkloristico, di montagna.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!