Cose buone: tra gli antipasti piemontesi c’è la lingua al verde di SIMONETTA MARRA

Cose buone, i dolci della tradizione regionale piemontese, gli antipasti hanno un ruolo principe nei pranzi importanti. Tra questi c’è la lingua di vitello in salsa verde. Raccoglie in sé sapori forti e decisi della cucina piemontese;  la lingua di vitello non è di consumo abitudinario ma la carne è tenera e gustosa. Adatta ad antipasti leggeri che non appesantiscono e non tolgono la voglia di assaggiare i piatti che seguono, anzi aprono la strada per gustare appieno tutto il pranzo, la ricetta che Simonetta Marra vi propone per oggi è molto facile da realizzare e in tempi brevi a parte la cottura della lingua, due ore in acqua salata, dopo di che diventa tutto facile e rapido, illustriamo ingredienti e preparazione.

LA RICETTA

Fate bollire la lingua per circa 2 ore in abbondante acqua salata; nel frattempo mettete la mollica del pane in un contenitore e ricopritela di aceto, lasciatela ammorbidire per qualche minuto, strizzatela e sistematela in una terrina. Tritate il prezzemolo insieme all’aglio, al tuorlo d’uovo sodo e alle acciughe precedentemente diliscate. Mescolate il trito di prezzemolo con la mollica di pane fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungete a filo l’olio finché otterrete una salsa non troppo liquida. Salate e pepate a vostro gusto. A cottura ultimata
lasciate raffreddare la lingua, pelatela e tagliatela a fette molto sottili. Servite la lingua in salsa verde fredda.

INGREDIENTI

1 lingua di vitello
1 ciuffo grande
di prezzemolo tritato
g 20 di mollica di pane
2 acciughe sotto sale
tuorlo
1 spicchio d’aglio
aceto
dl 1 di olio
pepe
sale

LINGUA IN SALSA

Fate bollire la lingua in acqua salata per circa 45 minuti, intanto tritate le cipolle, la carota e il sedano. In una casseruola larga mettete il burro e appena sciolto unitevi il trito e la lingua. Spremete un limone e aggiungetelo nella pentola con il vino. Salate, pepate e portate la lingua a cottura; appena cotta, affettatela e tenetela in caldo. Passate il sugo di cottura al setaccio, incorporate un cucchiaio di farina e rimettetelo sul fuoco per farlo addensare. Appena la salsa è pronta, prendete le fettine di lingua, disponetele su un piatto da portata e copritele con la salsa. Guarnite con il rosmarino.

INGREDIENTI

1 lingua di vitello
g 500 di cipolle
carota
sedano
1 limone
dl 4 di vino bianco secco
g 50 di burro
rosmarino
farina
pepe
sale

Maggiori informazioni su Cucina piemontese, Simonetta Marra, Editrice Il Punto-Piemonte in bancarella, pag.384.

cucina piemontese

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Cose buone. La cucina piemontese. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!