Cose buone: la cucina piemontese, le acciughe al verde e rosse di SIMONETTA MARRA

acciughe

Cose buone, la cucina piemontese. Acciughe al verde. Pulite bene le acciughe, diliscatele e fatele macerare in aceto per qualche ora al fine di far sciogliere le eventuali lische rimaste. Lavate e asciugate il prezzemolo e tritatelo finemente assieme all’aglio. Amalgamate il trito e le acciughe in una terrina e coprite il tutto con buon olio, lasciando riposare per almeno 24 ore.

INGREDIENTI

g 400 di acciughe
sotto sale
prezzemolo
2 spicchi d’aglio
aceto
1 bicchiere di olio

Le acciughe rosse. Lavate, diliscate le acciughe e poi dividetele a filetti. In un pentolino mettete 2 filetti di acciuga spezzettati, l’aglio tritato, 4 cucchiai di concentrato, un cucchiaino di peperoncino e un bicchiere d’olio. Fate bollire il tutto per una 10 minuti. In un contenitore che si possa chiudere col coperchio fate uno strato di acciughe ben disposte, uno di salsa e così via fino ad esaurimento ingredienti. Preparatele almeno 48 ore prima per dare il tempo all’antipasto di assimilare i sapori.

INGREDIENTI

g 400 di acciughe
sotto sale
2 spicchi d’aglio
1 bicchiere di olio
1 cucchiaino di
peperoncino
4 cucchiai di concentrato
di pomodoro

Maggiori informazioni su Cucina piemontese, Simonetta Marra, Editrice Il Punto-Piemonte in bancarella, pag.384.

cucina piemontese

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

La cucina piemontese. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!