Coronavirus, gli ambulatori psicologici dell’AslTo3 Per accedervi occorre la prescrizione del proprio medico di medicina generale

Donna

TORINO – Coronavirus, gli ambulatori psicologici dell’AslTo3. Nervosismo costante, difficoltà a dormire, problemi di concentrazione, distacco nei confronti delle altre persone o delle attività che solitamente amiamo fare. Il risvolto psicologico dell’epidemia di  Coronavirus si nasconde bene, nella routine e nella stanchezza di questo periodo di quarantena. Nell’ansia per la situazione di emergenza causata dal virus. È un trauma subdolo, difficile da riconoscere, ma le cui conseguenze possono trascinarsi per lungo tempo. Possono infatti comparire immediatamente o addirittura fino a sei mesi dopo.

ALLESTITI GLI AMBULATORI

Ecco perché nella fase 2 – scrivono dall’AslTo3 in merito agli ambulatori psicologici – vogliamo far sentire ancora di più il nostro supporto con la professionalità di esperti della struttura di psicologia. Abbiamo allestito sette ambulatori specifici su tutto il territorio dell’Asl, due ospedalieri (a Pinerolo e a Rivoli). Più cinque territoriali (uno per ogni distretto: Collegno, Venaria, Pinerolo, Susa, Orbassano), denominati Ambulatori DPTS (Disturbi post traumatici da stress) da Covid-19. Verranno attivati a partire da lunedì 4 maggio. Saranno aperti tutti i giorni, da lunedì alla domenica, con orario flessibile per otto ore al giorno. Per accedervi occorrerà la prescrizione del proprio medico di medicina generale. Infine il paziente potrà prenotarsi telefonando al 335 5962980, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 16, oppure scrivendo a psicologiaemergenza@aslto3.piemonte.it”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!