Condove: la Festa della Repubblica con Chiusa di San Michele e Caprie, un concerto in piazza Mercoledì 1° giugno il concerto, giovedì 2 le celebrazioni

condove festa della repubblica

systema 1

CONDOVE – Quest’anno le celebrazioni ufficiali per la Festa della Repubblica, che vedono uniti i comuni di Chiusa di San Michele, Caprie e Condove, vedranno quest’ultimo comune sede della festa nazionale. Le amministrazioni di Condove, Caprie e Chiusa di San Michele propongono il seguente programma.

FESTA DELLA REPUBBLICA A CONDOVE, CHIUSA DI SAN MICHELE E CAPRIE

Mercoledì 1° giugno, alle ore 21, l’Unione Musicale Condovese, insieme alla Borgatta’s Factory propone il concerto “Musica di Libertà”. Si tratta di un viaggio attraverso musiche e canti sulla Repubblica. L’evento si svolgerà in Piazza Martiri della Libertà o, in caso di maltempo, presso il mercato coperto. Giovedì 2 giugno ci saranno le celebrazioni ufficiali per la Festa della Repubblica, con l’intervento dei Sindaci di Condove, Caprie e Chiusa di San Michele al Parco della Rimembranza in Piazza Martiri della Libertà.

IL REFERENDUM DEL 2 GIUGNO 1946

Il 2 e il 3 giugno del 1946 si tenne un referendum istituzionale. Gli italiani vennero chiamati alle urne per decidere quale forma di stato dare al paese. Il referendum fu indetto al termine della seconda guerra mondiale. Qualche anno dopo la caduta del fascismo. Il regime dittatoriale che era stato sostenuto dalla famiglia reale italiana per più di 20 anni. Questo referendum istituzionale fu la prima votazione a suffragio universale indetta in Italia. Il risultato della consultazione popolare venne comunicato il 10 giugno 1946. La Corte di cassazione dichiarò, dopo 85 anni di regno, la nascita della Repubblica Italiana. Il re d’Italia Umberto di Savoia, per evitare che gli scontri tra monarchici e repubblicani, decise di lasciare l’Italia e andare in esilio.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.