Condove indossa le scarpe rosse per ricordare la giornata contro la violenza sulle donne Chiara Bonavero: "Nelle attività commerciali un posto riservato idealmente a tutte le vittime"

CONDOVE – Anche Condove parteciperà alla campagna “Riconosci la violenza”. Il 25 novembre viene celebrata in tutto il mondo la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Le scarpe rosse “Zapato Rojos” sono nate come progetto d’arte pubblica dell’artista messicana Elina Chauvet, che nel 2009 espose la sua installazione di 33 scarpe rosse a Ciudad Juárez, la città dove il tasso di femminicidio è così elevato da essere definita “la città che uccide le donne” e da quel giorno le scarpette rosse, dello stesso colore del sangue versato da tantissime donne in tutto il mondo, sono diventate il simbolo della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Ne parla l’assessore alla cultura Chiara Bonavero: “Quest’anno abbiamo coinvolto anche i negozianti sia nell’esposizione delle locandine pubblicità progresso che nella sistemazione delle vetrine con drappi e scarpe rosse. I locali pubblici aderenti, che sono tantissimi, terranno occupato un posto del locale, riservato idealmente a tutte le donne vittima di violenza”. “Scarpe rosse” vuole essere un appello per aiutare a uscire dal silenzio coloro che nel quotidiano vivono questo problema affinché trovino il coraggio di allontanare chi calpesta la loro vita ed i loro sentimenti e per far scaturire azioni attive e propositive.

“Viviamo in una società che insegna alle Donne a difendersi dallo stupro, invece di insegnare agli uomini a non stuprare le Donne.”  Poche e semplici parole per definire un fenomeno che fa paura. Si parla di femminicidio, di violenza, di prepotenza ma soprattutto si parla di Donne.  Solo in Italia, ogni due, tre giorni, una Donna viene uccisa ed ogni giorno si sentono notizie di violenza e crudeltà sino a raggiungere il tragico dato di quattordici milioni di vittime ogni anno all’ interno del nostro Paese.  La violenza può essere psicologica, fisica o sessuale. Il femminicidio è un tremendo fenomeno che non può essere trascurato ma deve essere combattuto con forza e coraggio perché ogni Donna ha il diritto di vivere, di amare e di essere amata nella totale libertà e nel rispetto del suo essere umano.  Il 25 Novembre è la data che identifica una lotta che si deve fare giornalmente.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.