Crea sito

“Puliamo Cesana”: scuole, Comune e Acsel insieme per la cura del territorio Lorenzo Colomb, Sindaco di Cesana, era presente insieme ai ragazzi e ai loro genitori

Cesana, fiera del Maggiociondolo

CESANA TORINESE – Con Acsel puliamo Cesana Torinese. Lunedì scorso i ragazzi delle scuole di Cesana Torinese hanno partecipato con entusiasmo a “Puliamo Cesana”, una giornata speciale dedicata alla cura dell’ambiente.

PULIAMO CESANA

L’iniziativa è stata promossa dall’Istituto Comprensivo “P.P. Lambert”, assieme al Comune di Cesana Torinese e all’Ascel, e ha riscosso un grande successo coinvolgendo anche i genitori dei ragazzi che si sono impegnati nel ripulire da cartacce e rifiuti vari il centro di Cesana. L’Acsel ha fornito a tutti i partecipanti guanti, sacchi e pinze di sicurezza per raccogliere a distanza l’immondizia oltre al supporto di un operatore ecologico per stoccare le differenti tipologie di rifiuti.

L’AMBIENTE

Presente il sindaco di Cesana, Lorenzo Colomb, che ha sottolineato ai giovani l’importanza di preservare l’ambiente in cui vivono sia per la comunità sia agli occhi dei turisti che decidono di trascorrere un soggiorno sulle montagne olimpiche. Con Acsel puliamo Cesana Torinese. La mattinata si è chiusa con un pranzo all’aperto con specialità preparate da un gruppo di genitori.

L’ACSEL

Acsel SpA è un’azienda a capitale pubblico di proprietà di 39 comuni della Valsusa che fornisce servizi agli stessi comuni soci. In particolare si occupa dell’ambiente e della raccolta e smaltimento rifiuti. Anche della gestione del gestione del Canile Consortile, di energie alternative, informatica e telecomunicazioni, educazione e sensibilizzazione sulla raccolta rifiuti e fornisce supporto agli uffici comunali. La sede amministrativa dell’azienda è a Sant’Ambrogio di Torino dove è anche presente uno dei cantieri operativi. Altri due siti operativi, necessari per servire al meglio l’intera valle, si trovano a Oulx e a Bruzolo. Acsel SpA nasce da una serie di trasformazioni aziendali che ci sono state a partire dal 2004, anno in cui, in seguito ad una Legge Regionale, si è dovuto scindere l’Azienda Consortile Acsel Valsusa in un consorzio e due aziende.