Il Comune di Rivoli implementa i servizi all’infanzia con i fondi della Regione Molti gli investimenti per agevolare le famiglie, riqualificare gli edifici e formare il personale educativo.

RIVOLI – Il Comune di Rivoli, ha ricevuto 194 mila euro di fondi dalla Regione Piemonte per la promozione della rete dei servizi all’infanzia che ha investito per agevolare le famiglie, riqualificare gli edifici e formare il personale educativo.

Gli interventi effettuati

Il comune ha fortemente voluto la riduzione delle rette alle famiglie dei due nidi comunali. Da settembre 2018 la riduzione sarà applicata in modo progressivo in base all’isee e alla frequenza giornaliera sia per chi frequenta a tempo pieno che a tempo parzial. Partendo dalla retta base, esclusi i pasti, sono applicate riduzioni che variano dal 15% al 35% della retta mensile per singolo utente;

Ha siglato convenzioni con gli asili nido privati selezionati in base al progetto educativo e che siano a norma in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro. Tali asili beneficeranno di contributi per la riduzione delle rette alle famiglie.

Sono programmati interventi di riqualificazione dell’asilo comunale Donini: sarà installato un ascensore per accedere ai laboratori sottostanti al piano terra.

Inoltre sono stato investiti fondi per la formazione del personale educativo per l’acquisizione di capacità di “gruppo” e “superamento momenti critici” e per l’ampliamento della rete di servizi per i bimbi da 0 a 3 anni con l’istituzione di una ludoteca comunale per bambini e genitori, in modo sperimentale per 3 giorni a settimana incluso il sabato.

Sarà inoltre attivato un laboratorio per la promozione della lingua dei segni.