Colle del Moncenisio aggiornamento: l’Autorità francese ha istituito la limitazione al transito per i veicoli con peso superiore a 19 tonnellate La riapertura avvenuta ieri 14 maggio

MONCENISIO – Colle del Moncenisio aggiornamento: l’Autorità francese ha istituito sulla RD 1006, proseguimento oltre confine di Stato della SS 25 “del Moncenisio”, la limitazione al transito per i veicoli con peso superiore a 19 tonnellate. La strada è stata aperta sia dall’Italia che dalla Francia ieri. La riapertura era prevista per ieri 14 maggio ed è avvenuta. Così il valico del Moncenisio è stato aperto al traffico dal Dipartimento della Savoia e la strada pulita interamente a seguito delle nevicate in quota dei giorni scorsi.

LA RIAPERTURA

A inizio maggio era partita la pulizia della strada che doveva terminare in queste settimane per la riapertura prevista venerdì 14 maggio. Il Dipartimento francese dell’alta Savoia a inizio maggio aveva dato il segnale di partenza per lo sgombero della neve dai grandi passi in montagna. Le date di riapertura provvisoria per i passi situati a un’altitudine inferiore ai 1000 metri normalmente vanno da metà maggio a metà giugno. I tre che erano stati chiusi questo inverno hanno riaperto all’inizio di aprile. Vale a dire il Col de l’Epine e il Col du Clergeon e Sapenay sulle alture del Lac du Bourget. Nei giorni scorsi sono stati impegnati sul campo gli specialisti dello sgombero neve. I lavori sono svolti in sicurezza e se necessario con l’intervento preventivo della caduta delle valanghe. Difatti ci sono molti passaggi prima di poter iniziare a sgombrare i passi veri e propri.

I COLLI

I lavori sono stati avviati giovedì 15 aprile al Colle del Moncenisio. Il Passo Iseran, il più alto della Savoia, è tradizionalmente l’ultimo ad essere sgombrato dalla neve a fine maggio e riaprire al traffico a giugno. Una cinquantina di agenti del Dipartimento vengono mobilitati ogni primavera per queste operazioni di rimozione della neve. Provengono dalle Case Tecniche di Reparto francesi ma anche dai servizi di manutenzione e attrezzatura stradale compresa la meccanica per far fronte alle problematiche meccaniche frequenti durante queste operazioni su larga scala.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.