Cimitero di Avigliana: con La Primula la cura e il mantenimento dei fiori è gratis Possibilità di ordinare per telefono e via mail

AVIGLIANA – Al Cimitero di Avigliana con La Primula la cura e il mantenimento dei fiori è gratis sulle tombe e sui loculi. Per rispettare le distanze anti Coronavirus e permettere a tutte le famiglie di pensare ai propri defunti La Primula offre questo servizio. La Primula ha deciso di offrire a costo zero il servizio di mantenimento e cura dei fiori presso il cimitero di Avigliana, in questi giorni che precedono l’inizio di novembre. I clienti potranno acquistare i fiori con largo anticipo e avere la certezza che per la festività di Ognissanti saranno ben riposti e curati. Spiega Toni Spanò de La Primula. “Considerato il periodo particolare che stiamo vivendo a causa del Coronavirus e delle norme restrittive a tutela della salute pubblica, La Primula ha deciso di offrire a costo zero il servizio di mantenimento e cura dei fiori. Un lavoro già fatto al cimitero di Avigliana per molti clienti e che adesso è esteso a quanti vorranno usufruirne. Un servizio per chi vorrà evitare di recarsi al cimitero i giorni a ridosso di Ognissanti e del 2 novembre”.

LA PRIMULA

Per informazioni, prenotazioni e ordine è possibile contattare La Primula presso il centro commerciale I Passeggeri, in corso Torino 4/Q al numero di telefono 011.9342007  o presso il chiosco di fronte al cimitero, in via Don Balbiano 25. Numero di telefono 011.9311369. In occasione del 2 novembre, commemorazione dei defunti, alla Primula Flowers & Coffee di Avigliana è possibile trovare una ricca selezione di fiori, crisantemi e composizioni. Infatti è consuetudine abbellire le tombe dei nostri cari che non ci sono più e dimostrare il nostro affetto con i fiori. Anche quest’anno nel mese di ottobre il team del negozio è a disposizione per assecondare le esigenze della sua clientela e per le ordinazioni.

I FIORI DA CAMPOSANTO

Il 2 novembre è ufficialmente il giorno in cui rendiamo omaggio ai defunti, anche se molto spesso è usanza recarsi sulle tombe dei nostri cari il 1° Novembre, giorno in cui in Italia ricorre la festività “Tutti i Santi”. Un omaggio floreale ai nostri cari scomparsi. Anche se spesso pensiamo a loro, il 1° Novembre, giorno di Ognissanti, è un’opportunità per rendere omaggio ai cari scomparsi. Quel giorno è consuetudine far fiorire la loro tomba. Il fiore è quindi il simbolo dei ricordi che ci legano a loro, un modo delicato per dimostrare che non li dimentichiamo. Il giorno di “Tutti i Santi” non è di origine biblica, a differenza della maggior parte delle principali feste liturgiche. Precedentemente dedicato alla celebrazione degli dei greci, il Pantheon di Roma fu trasformato in una chiesa da papa Bonifacio IV nel 610, che invocò la Vergine e i martiri. I santi martiri venivano quindi celebrati ogni 13 maggio. Intorno all’830, Papa Gregorio IV trasferì questa festa al 1 ° novembre e la estese a tutti i santi.

La Primula Flowers & Coffee – Centro Commerciale “I Passeggeri” – Corso Torino 4/Q. Avigliana – Tel. 011 9342007