Chiomonte: il futuro del Pian del Frais tra entusiasmo e amarezza Domenica 2 dicembre alle ore 11 presso la Chiesa San Bartolomeo è organizzata una riunione per parlarne

Chiomonte, Pian del Frais

CHIOMONTE – Il futuro del Pian del Frais a Chiomonte tra entusiasmo e amarezza. Le notizie continuano a rincorrersi, in un susseguirsi di botta e risposta tra la proprietà, il comune e il gestore. “Il Frais aprirà?” è la domanda che aleggia per le vie del paese durante gli incontri degli abitanti, un pò stanchi dell’incertezza che ogni anno si ripropone. Le risposte sono molteplici, a volte fantasiose ma sempre condite da un pò di amarezza. Nel frattempo si organizzano incontri, promossi da chi crede nella piccola stazione sciistica. Domenica 2 dicembre alle ore 11 presso la Chiesa San Bartolomeo i proprietari di alloggi, delle poche attività commerciali rimaste e chi semplicemente ama la località è stato invitato con un post su facebook a partecipare a una riunione  in cui “Si parlerà di progetti seri ed importanti investimenti che porteranno servizi, strade, parcheggi, abbatteranno spese di gestione degli alloggi, attività 12 mesi l’anno”.

DEBOLI CERTEZZE

La proprietà degli impianti del Pian del Frais a Chiomonte intanto tranquillizza gli utenti.  Con un comunicato annuncia l’apertura degli impianti per Natale, solo quelli a monte, si intende, la sciovia baby e la seggiovia Pian Mesdì perchè dell’immediato futuro degli impianti di proprietà del comune, la Chiomonte-Frais e la Frais-Sauzea, non v’è certezza. Si resta in attesa degli eventi, tifando Frais o decidendo, disillusi, di optare per l’acquisto di uno stagionale di alta valle…proprio quest’anno che la neve è arrivata per tempo.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!