Chianocco: in Municipio il film Ambin di Fredo Valla

CHIANOCCO – Exilles: in Municipio il film Ambin di Fredo Valla.

FILM A CHIANOCCO

Mercoledì 26 giugno ore 21 nella Sala consiliare del Comune Chianocco. In fondo, “Ambin” è solo una “parola” scritta sulle mappe a indicare un insieme di montagne tra l’alta val Susa, la Val Cenischia e il Moncenisio, rocce, sfasci morenici, ghiacciai… Affinché Ambin possa trasformarsi da semplice parola a “nome”, serve uno sguardo capace di posarsi su quelle montagne e su quelle rocce, capace di abitarle e di provare a dare loro una forma e un tempo. Ma questo nonè ancora sufficiente: serve una visione che quegli sguardi sappia cogliere e raccontare, capace di sottrarli all’oblio e alla loro fragile persistenza. Solo così Ambin può risuonare dei passi dei soldati di Annibale, dei pellegrini, dei pastori, dei viandanti, ma anche del rombo di cannoni. Solo così in quel nome si possono sentire scorrere ere che si perdono negli abissi del tempo, quando al posto delle montagne c’era un mare popolato da pesci. Oppure si possono ascoltare i pensieri fugaci di chi cammina in un mondo senza confini.

LE STORIE

Frammenti di storie che per il tempo della visione del film “Ambin – la roccia e la piuma” si sfiorano, si incontrano, si formano e si perdono in immagini dense, reali, antiche come pietra e, nel medesimo tempo fragili, come il passo di un funambolo sospeso sul vuoto di quelle montagne. Spiega il regista: “Amo sentire raccontare le storie. Per questo motivo sono diventato documentarista e sceneggiatore di film lungometraggi. Qualcuno ricorderà “Il vento fa il suo giro” candidato al Premio David di Donatello per la migliore sceneggiatura e “Un giorno devi andare”, regia di Giorgio Diritti. Collaboro con Aranciafilm, Graffitidoc e Nefertiti Film per lo sviluppo di progetti, soggetti, sceneggiature e regie. Ho co-fondato “L’Aura”, scuola di cinema di Ostana, nel villaggio di fronte al Monviso in cui vivo. Coltivo l’orto a 1350 metri di quota; raccolgo cavoli, zucchine, porri, insalata, bietole, carote. Zucchine, soprattutto”.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.