Caccia in Valsusa: dal 2023 ritornano due i Comprensori Alpini

cacciatore

VALSUSA – Torna ad essere diviso il territorio di caccia della Valsusa con la suddivisione dei Comprensori Alpini To2 e To3. Lo ha stabilito la Giunta della Regione Piemonte con delibera del 20 maggio 2022.

IL COMPRENSORIO TO2 IN ALTA E IL TO3 IN BASSA VALSUSA

La Legge 157 del 1992 disciplinava i comprensori omogenei in cui cacciare. La Legge 26 del 2015 è poi andata a provare a razionalizzare la suddivisione accorpando ATC e CA in 22 Comitati di Gestione. La Legge Regionale 5 del 2018 ha poi confermato questa nuova formulazione con l’obiettivo di ridurre e razionalizzare gli organi direttivi, per avere una gestione e programmazione più efficiente, per avere una migliore gestione faunistico venatoria e per avere un risparmio dal punto di vista economico-finanziario.

CACCIA IN VALSUSA

Nell’arco di circa 6 anni questi obiettivi non si sono raggiunti e alla Direzione regionale Agricoltura e Cibo sono giunte richieste di divisione pervenute dagli ATC, CA, amministratori locali, associazioni agricole e venatorie. Così soprattutto dal cuneese, ma anche dal CATO4 e CATO5 sono arrivate delibere che richiedevano la divisione dei Comitati di Gestione. Così il 4 maggio di quest’anno la Regione ha convocato i presidenti dei Comitati di Gestione per proporre la nuova suddivisione che prevede il ritorno alle gestioni precedenti. Una nuova suddivisione che partirà il 1° gennaio 2023 con le Provincie e Città metropolitana chiamate a costituire i nuovi comitati di gestione entro il 31 dicembre 2022.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.