Bussoleno: terminati i lavori all’Alpeggio Balmetta, impegno del Comune per preservare la vita e i prodotti i montagna Bruna Consolini: "Una vita sempre montana, sempre di grande fatica, ma con più comodità ed efficienza operativa"

BUSSOLENO – L’Alpeggio Balmetta, storico alpeggio di Bussoleno collocato un po’ mezza strada tra il Rifugio Amprimo del Pian Cervetto e il Rifugio Toesca, da questa estate sta vivendo una nuova realtà. Una vita sempre montana, sempre di grande fatica, ma con più comodità ed efficienza operativa. In seguito al finanziamento ottenuto con un Piano di sviluppo rurale, il Comune di Bussoleno, proprietario della struttura, ha potuto progettare e realizzare la manutenzione straordinaria della struttura. E’ composta di abitazione del margaro, stalle per bovini e ovini, caseificio con i diversi locali per la produzione. Oltre la stagionatura e la vendita dei formaggi e i locali annessi. Ora alcuni soffitti un po’ fatiscenti, il tetto e la tettoria sono stati rifatti e le parti interne revisionate e migliorate.

alpeggio balmetta

I LAVORI IN QUOTA

Si è così potuta festeggiare la conclusione dell’opera con l’inaugurazione ufficiale alla presenza del Comune, del Parco Alpi Cozie, della Coldiretti, dell’ingegner Massimo Sigot progettista e direttore dei lavori. Anche di Davide Fontan per la ditta appaltatrice che ha eseguito i lavori. Il sindaco Bruna Consolini ha voluto evidenziare che l’iter piuttosto lungo sia per lo sviluppo di tutte le procedure dei bandi europei sia per i ritardi connessi al Covid, non ha comunque impedito di ottenere l’ottimo risultato. Presente Amelio Listello che con la  famiglia che da anni trascorre le estati in alpeggio con un centinaio di mucche e alcune pecore. Questa attività, così importante per la produzione dei formaggi a marchio del Parco, svolta sempre con passione, affrontando le difficoltà dei sentieri, le intemperie e la fatica degli spostamenti da una parte all’altra nelle varie aree di pascolo, può guardare avanti con prospettive migliori.

I PRODOTTI DELLA MONTAGNA DI BUSSOLENO

Pier Paolo Davì, segretario di zona della Coldiretti in Val Susa, ha voluto evidenziare l’importanza dello sviluppo rurale per mantenere il manto erboso dei pascoli montani. E quindi sostenere l’allevamento a beneficio sia dell’economia sia dell’ambiente naturale. Tutti si sono complimentati con il geometra Luca Vottero responsabile dell’area manutentiva del Comune. Per tutti i cittadini dei nostri paesi e per i turisti rimane sempre intatto il piacere di assaporare i prodotti dell’Alpeggio Balmetta. Sono le tome di latte vaccino, “toma del lait brusc”, toma blu, tome erborinate, tomini freschi vaccini e caprini, primo latte, ricotta e burro sia direttamente presso l’alpeggio sia nei mercati rionali.

alpeggio balmetta

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.