Borsa di oggi 27 agosto: chiusura in pari, ancora deboli le utility con Italgas La chiusura dei titoli di Piazza Affari

MILANO – La Borsa di Milano ha chiuso quest’ultima seduta della settimana con segno più. Facendo sicuramente meglio rispetto agli altri listini d’Europa. Tra le banche, hanno fatto bene Banco Bpm e Bper che sono avanzate rispettivamente del dell’1,7% e dell’1,6%, mentre Unicredit piatta. Ancora deboli le utility con Italgas che è scesa sul fondo del listino Ftse Mib con una flessione dello 0,5%.

LO SPREAD

Anche lo spread tra Btp/Bund ha iniziato una curva discendente in seguito all’annuncio del presidente della Federal Reserve. Dopo aver aperto vicino ai 110 punti base viaggia ora a 106 punti. Il rendimento del Btp decennale è in calo allo 0,645%, seguito dal Treasury statunitense a 10 anni che è scende all’1,321%. I listini europei terminano la settimana in leggero rialzo: Piazza Affari guadagna in chiusura lo 0,56% a 26.006 punti, Francoforte lo 0,27%, Londra lo 0,33% e Parigi lo 0,17%. Molto bene anche Wall Street: Dow Jones +0,77%, l’S&P 500 +0,76% e il Nasdaq +0,93% dopo le parole del numero uno della Fed.

PRINCIPALI BORSE

BORSA ITALIANA (Milano)

.BORSA AMERICA NORD (NYSE)

BORSA SVIZZERA

agenda banner

LA BORSA, CURIOSITÀ

Come funziona la Borsa? La Borsa è il mercato dove è possibile vendere e comprare azioni. Il suo funzionamento si basa sulla legge della domanda e dell’offerta. Quando un’azione è molto richiesta, il prezzo sale. Se non è richiesta, il prezzo scende. La Borsa è un mercato finanziario dove è possibile ottenere profitti, spesso anche elevati. Di solito si pensa che guadagnare in Borsa sia complicato o che solo chi è veramente esperto ci può riuscire. E’ falso: soprattutto negli ultimi anni, anche i principianti possono riuscire a ottenere risultati spettacolari, persino se partono proprio da zero. Ma per guadagnare con la Borsa bisogna avere chiaro il suo funzionamento.

I MERCATI IN EUROPA

La Commissione Europea ha presentato una nuova strategia per promuovere un sistema economico e finanziario dell’UE. Aperto, forte e resiliente per gli anni a venire. L’obiettivo è consentire all’Europa di svolgere un ruolo di primo piano nella governance economica mondiale. Quindi proteggendo nel contempo l’UE da pratiche sleali e abusive. Esso va di pari passo con l’impegno dell’Unione a favore di un’economia mondiale più resiliente e aperta, mercati finanziari internazionali ben funzionanti e un sistema multilaterale basato su regole. La nuova strategia è in linea con l’ambizione geopolitica e fa seguito alla comunicazione della Commissione del maggio 2020. “Il momento dell’Europa: riparare e preparare per la prossima generazione“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.