Crea sito

In bilancio a Condove asfaltature, cimitero e un mezzo per lo Sportello Amico Jacopo Suppo: ""Questa variazione ha avuto la doppia funzione di sistemare i conti e fare investimenti"

CONDOVE – L’amministrazione ha portato in Commissione bilancio l’ultima variazione economica del 2017 che, approvata dalla Giunta la settimana scorsa, verrà ratificata nel consiglio del 19 dicembre con il bilancio di previsione del 2018.

Quest’ultima variazione ha avuto una doppia funzione – spiega l’assessore Jacopo Supposistemare i vari capitoli di spesa per la chiusura dell’anno e stanziare le ultime risorse disponibili in modo da armonizzare il lavoro di quest’anno con quello che abbiamo davanti l’anno prossimo“.

Il Comune ha lavorato sui conti degli oneri di urbanizzazione e sull’avanzo d’amministrazione. Grazie ai risparmi nella spesa e ad una maggiore entrata di 5 mila euro, la giunta ha impegnato 14 mila euro per le asfaltature che saranno realizzate nei primi mesi del 2018 e, unendo diversi capitoli, 6 mila e 900 euro per una prima tranche di lavori per la manutenzione delle cellette al cimitero.

L’alpeggio Tomba di Matolda

Tra le altre spese ci saranno 6 mila e 100 euro per la progettazione definitiva della ristrutturazione dell’alpeggio Tomba di Matolda, un intervento di 257 mila euro finanziato parzialmente dalla Regione, che si svilupperà in tre anni. L’alpeggio comunale, a 2084 metri di altitudine, verrà ammodernato sia come bivacco invernale e luogo di ricettività estiva, sia come nuovo locale di caseificazione e spazio per la vendita di latte e formaggi. L’investimento totale è di circa 255 mila euro, di cui 180 mila di contributo, a cui sommare la quota di cofinanziamento spettante al Comune e la parte non soggetta a contributo, relativa al miglioramento del locale di caseificazione. I tempi per eseguire i lavori non saranno brevissimi: circa tre o quattro anni.

Una nuova macchina per lo Sportello Amico

La novità principale però deriva dall’utilizzo dell’avanzo. Saranno impegnati 13 mila e 800 euro per l’acquisto di un nuovo mezzo per lo Sportello Amico. Si tratta di un Dacia Dokker, un mezzo agile e spazioso, che garantirà maggiore comfort e sicurezza per i tanti condovesi che utilizzano questo servizio e per i nostri 14 volontari. Conclude Suppo: “Sappiamo bene quanto fosse atteso questo acquisto, per questo siamo davvero soddisfatti di essere riusciti a sostenerlo, nonostante i conti stretti e regole sempre più stringenti. Il mezzo arriverà a febbraio“.